Questo sito contribuisce alla audience di

Cosa dicono di Johnny in America!

Roman Polanski ( intervista del 200) [….] “Johnny ha l’allure di una volpe, occhi lupeschi, sorriso incantatore, carisma formidabile. Johnny non fa niente, o per lo meno sembra non far[...]

Roman Polanski ( intervista del 200)

[….] “Johnny ha l’allure di una volpe, occhi lupeschi, sorriso incantatore, carisma formidabile. Johnny non fa niente, o per lo meno sembra non far niente, ed è bravissimo proprio per questo, oltre ad essere eccezionalmente bello”[….].

[….] “Ha la capacità di dare ritmo al personaggio in maniera spontanea. Arriva sul set e recita la sua parte senza mai perdere la concentrazione tra una ripresa e l’altra”


Tim Burton (intervista 2000)

“E’ la terza volta che lavoro con lui e mi piace moltissimo, anzi lo adoro perchè è un attore che ama trasformardi, gli piace cambiare”[….]

[….]” Tra l’altro lui non è affetto dalla tipica vanità degli attori: non si preoccupa di come appare, lo puoi trasformare come vuoi perchè non ha il timore di sembrare brutto sullo schermo e questo ti lascia una grande libertà”[….] .

Kate Moss

” Potrei anche stare semplicemente ore a guardarlo quando dorme”

Orlando Bloom (intervista 2003)

” Johnny mi ha lasciato senza parole. La sceneggiatura lui l’ha seguita perfettamente eppure l’ha stravolta. Dal pirata stereotipato ha tirato fuori un ubriacone che sembra una pop star. Ho amirato non solo le sue capacità di attore, ma anche il suo coraggio: era pur sempre un film della Disney”[…..].

[….] ” E’ uno dei più affascinanti attori contemporanei, ma non esita a rovinarsi la faccia; il suo obiettivo e diventare sempre il personaggio, senza rimanere mai il solito Johnny Depp”.


Vanessa Paradis (intervista 2004)

” Non lo avrei mai creduto. Avrei detto che era impossibile provare una tale felicità con una persona. Non so se lo merito.”

” Stiamo molto insieme. Credo che il segreto per una storia d’amore così sia l’amicizia. Quando c’è un rapporto passionale, carnale è meraviglioso, ma non basta. Bisogna potersi parlare, condividere tutto. D’altra parte, ricordo che una delle prime cose che mi ha colpito di lui, a parte il suo aspetto sublime, è stato il rendermi conro che avremmo potuto parlare per ore di qualsiasi cos: comunicavamo”

Dustin Hoffman ( intervista agosto 2007)

” A chi vorrei assomigliare ora che mi avvio ad avere settant’anni, con i miei capelli bianchi che di certo mai tingerò, se non per esigenze cinematografiche? A Johnny Depp. E non solo perchè piace a tutti i miei figli, ma perchè è il più bravo tra gli attori di oggi.

E gli invidio la collaborazione con Tim Burton: avrei fatto carte false per prendere il suo posto come Willy Wonka in La fabbrica di cioccolato, dato che i libri di Dahl sono i miei preferiti [….].”

Winona Ryder

“Possono dire quello che vogliono di Johnny, per me è un angelo. Perchè quando ti guarda, guarda solo te.”


Gore Verbinsky

” Come attore Depp è sempre andato contro i cliché; è la sua caratteristica, in qualche modo ha sempre evitato lo stereotipo dell’eroe carismatico e attraente. Con Jack Sparro, invec, ha potuto fare lo spaccone, usare paroloni, seguire il suo estro”

Freddy Highmore (intervista 2007)

” Straordinario, geniale. Pur essendo famoso è un uomo semplice, molto alla mano. Se devo scegliere un modello in questo mestiere, non ho dubbi, scelgo lui.”


Keira Knightley

” Johnny è un inglese ad honorem. Ha il nostro senso dell’umorismo.”

Gene Wilder (primo Willy Wonka)

” [….] Era giusto fare il film se non altro per Johnny Depp. E’ la scelta perfetta. Dovessi fare io stesso un’altra versione, prenderei lui. E’ una meraviglia, sempre misterioso, ma anche magico.”

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti