Questo sito contribuisce alla audience di

La Storia della Juventus 1912/1913

La Juventus cola a picco.
[05/02/2002] - In questa stagione il campionato Italiano
viene esteso anche al Centro-Sud della penisola. La Juve conosce l’ultimo
atto di un calvario destinato finalmente a finire.

In campionato, i bianconeri partecipano alle
eliminatorie del Girone piemontese classificandosi all’ultimo posto. E
questo è il primo anno in cui è prevista la retrocessione in seconda
categoria.

Ma la Juve riesce a scongiurare questa onta: grandi
manovre diplomatiche coinvolgono i più grandi esponenti della federazione
di quel tempo. Alla fine si trova la soluzione: i bianconeri vengono
iscritti l’anno successivo al girone Lombardo dove manca una squadra.

Nel 1913 diventa Presidente della squadra Bino Hess.

In quella stagione la formazione tipo era la seguente:
Pennano, Barberis, Arioni, Nevi, Bona, Garlanda, Copasso, Besozzi, Varalda,
Poggi, Fiamberti.

Campionato Italiano
Girone
eliminatorio piemontese
03/11/1912 Juventus - Piemonte 1-2
10/11/1912 Casale - Juventus 3-0
17/11/1912 Juventus - Torino 0-8
24/11/1912 Novara - Juventus 3-3
19/01/1913 Juventus - Pro Vercelli 0-4
26/01/1913 Piemonte - Juventus 3-1
02/02/1913 Juventus - Casale 0-1
09/02/1913 Torino - Juventus 8-6
16/02/1913 Juventus - Novara 3-0
23/02/1913 Pro Vercelli - Juventus 3-0
Classifica girone: Pro Vercelli 19, casale 13,
Torino 11, Piemonte 10, Novara 4, Juventus 3.
Intervento a cura
della redazione di Juventus Story

Mercoledì prossimo: 1913/1914

Ultimi interventi

Vedi tutti