Questo sito contribuisce alla audience di

Barack Obama, Presidente U.S.A. del Kenya

I parenti keniani di Barack Obama festeggiano la sua elezione, il Kenya dichiara festa nazionale.

Barack Obama e la sua famigliaKOGELO, Kenya - i parenti keniani di Barack Obama hanno cantato e danzato per le strade, avvolgendosi della bandiera americana per festeggiare l’elezione del primo presidente di colore e di origini kenyote degli Stati Uniti d’America. I festeggiamenti si sono susseguiti per due giorni. Si sono viste scene di grande esuberanza nel villaggio di Kogelo, paese natale del defunto padre di Obama. Un gruppo di residenti ha portato in trionfo attraverso il villaggio, Malik, il fratellastro del presidente eletto.
“Incredibile!” gridò Malik, invitando i familiari a salmodiare :” Obama sta arrivando, prepariamogli la strada!!”.
La nonna di Obama e altri parenti sono usciti fuori dalla loro casa colonica per salutare l’uomo che viene considerato da molti kenyani come il “figlio della terra”. Il Presidente del Kenya Mwai Kibaki ha dichiarato festa pubblica per quel giovedì in onore di Obama.
Attraverso l’Africa, molti stanno sperando, che la presidenza di Obama aiuterà il continente più grande e più povero del mondo. Alcuni stanno cercando più aiuti U.S.A. all’Africa, altri stanno crogiolandosi semplicemente nella gloria di uno statista nero e con radici africane.
Desmond Tutu, una figura iconica nella lotta di anti-segregazione razziale dell’Africa meridionale e arcivescovo anglicano e pensionato di Città di Capo, ha detto che la vittoria di Obama dice alle “persone di colore che per loro, il cielo è il limite.” “Noi abbiamo una primavera nuova nella nostra passeggiata e le nostre spalle sono più diritte”, Tutù aggiunse. “Pressocché è come quando Nelson Mandela divenne presidente del Sud Africa nel1994.” il fratellastro di Obama, malik, portato in trionfo a Kogelo

Ultimi interventi

Vedi tutti