Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • Anche al Circo Massimo una curva sud

    "Anche al Circo Massimo una curva sud; svelati i misteri dell'antico stadio". Un servizio di questi giorni sul quotidiano La Repubblica ci presenta i risultati di indagini e scavi effettuati in questi ultimi mesi. Non sono mancate le sorprese.

  • Le guerre galliche, un genocidio o un passaggio verso l'impero?

    The gallic wars: a genocide or a stepping to the empire? Il titolo di un recente articolo della scrittrice Mary Harrsch si può rendere in italiano più o meno così: "Le Guerre Galliche, genocidio o una pietra miliare per l'Impero?" Una interpretazione personalissima di una pagina di Storia Romana di problemi militari, sociali, politici.

  • De Aegyptiorum tumultu

    Il notiziario online in lingua latina EPHEMERIS dà una sua versione degli avvenimenti che stanno turbando tutti i paesi civili, e soprattutto quelli più vicini all'Africa settentrionale. Tunisia prima, ed ora Egitto, sconvolti da agitazioni popolari, sono da giorni sulle pagine di tutti i giornali, così come da giorni la televisione sta portando in tutte le case le immagini dei violenti scontri fra opposte fazioni.

  • Vendere reperti archeologici ai privati?

    Vendere i reperti archeologici ai privati: perché no?" è il quesito che si pone G. Lattanzi direttore di ArcheoRivista, apprezzatissima rivista online, accompagnato da un articolato discorso denso di proposte e argomentazioni. Riporto integralmente l'articolo con un opportuno commento. Chiunque potrà aggiungere le proprie osservazioni sui pro e contro della proposta.

  • Dove e come passavano il resto della loro vita i gladiatori che uscivano illesi dagli scontri nell'arena?

    Lo scorso novembre 2010 un giornale turco in lingua inglese, il TODAY'S ZAMAN, ha presentato un ampio servizio relativo alla scoperta in Anatolia di una necropoli contenente i resti di quelli che erano stati in vita dei gladiatori. In particolare 7 tombe conservavano i resti di famosi gladiatori che si erano distinti per i loro successi in vita. Le tombe e gli oggetti personali rinvenuti casualmente in seguito agli scavi eseguiti nella zona sono stati depositati nel locale museo di Mugla.

  • Restauro Colosseo, interviene un patron privato

    Una notizia che ci rallegra: finalmente raggiunto l'accordo con il Comune di Roma e con il ministero dei Beni culturali per il restauro del Colosseo. Salutato con gioia l'intervento di Diego della Valle che ha messo a disposizione un finanziamento di 25 milioni di euro per il piano di interventi. La notizia è stata pubblicata in anteprima da ARCHEORIVISTA del 25 gennaio 2011.

  • Monete Romane in mostra in India

    Monete Romane molto rare trovate in India in mostra a cura del Centro Culturale dell'Ambasciata Italiana. Ne dà notizia THE TIMES OF INDIA con ampie notizie sui rapporti commerciali che esistevano fra Roma e l'India.

  • Un esperimento sensazionale sul Channel 4 Inglese: una villa Romana realizzata in diretta

    Realizzare una villa romana, con materiali, attrezzi e metodi antichi è una sfida provocatoria nei confronti dei costruttori moderni. Ne dà notizia il Dailymail di oggi, 11 gennaio 2011, che presenta un servizio dedicato a una serie televisiva programmata su Channel 4, a partire dal 20 gennaio p.v. Un team di appassionati della civiltà Romana ha messo insieme una squadra di sei esperti di costruzioni per un esperimento che è una vera novità. Si tratta di realizzare una grande Villa Romana sul modello delle numerose Ville sparse sul territorio italiano, ma di cui Pompei è il centro che rappresenta il maggior concentrato di esemplari esistenti.

  • Due scheletri di neonati di 2000 anni fa rischiano di essere dimenticati da tutti

    Da anni, e precisamente dal 2007, anno del ritrovamento di due corpicini risalenti a più di 2000 anni fa, che Lucca attende un cenno di attenzione da parte dell'amministrazione dei beni culturali e la soprintendenza regionale intervengano per dare una degna sistemazione a un reperto antico. Una attesa che pare destinata a prolungarsi per anni e anni ancora.

  • Israeles novum bellum parant?

    Israeles novum bellum parant? E' il titolo di un servizio pubblicato di recente da EPHEMERIS circa i preparativi di una possibile nuova guerra condotta da Israele contro il vicino Libano a causa delle continue provocazioni subite in questi ultimi tempi. La foto,per esempio, ritrae un gruppo di soldati Irsaeliani che piangono la morte di un loro commilitone ucciso lo scorso dicembre. La tensione, in effetti, è abbastanza alta, soprattutto nella zona di confine fra i due stati già al centro di scontri sanguinosi in passato.