Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • Ioannes Claudius Duvalier denuo in Haitia

    EPHEMERIS questa settimana dedica un servizio ad un personaggio molto chiacchierato per il suo modo di governare Haiti, Claudius Duvalier, denominato baby Doc, per distinguerlo dal padre. Egli è ritornato in patria dopo 25 anni di esilio in Francia con l'intenzione probabilmente di riprendere il potere approfittando del vuoto attuale nel paese.

  • Erdogan Turcos Arabosque consociare vult

    EPHEMERIS dedica un servizio al primo ministro Turco Erdogan che sta compiendo dei grandi sforzi per avvicinare i due popoli che hanno comuni radici islamiche, I turchi e gli Arabi. Sarà possibile un avvicinamento tale da creare una solida alleanza in futuro? Le incertezze sono numerose, dovute agli interessi che presentano numerosi punti di divergenza fra i due popoli.

  • Storia Romana in un sito molto articolato

    Un sito di Storia che parte dalla preistoria fino alla caduta dell'Impero Romano. Un ampio periodo storico articolato in schede che sviluppano in modo critico i principali problemi delle varie epoche, non trascurando aspetti sociali, come per es. la condizione femminile a Roma, non sempre presenti nei testi di storia. Abbiamo un vero testo di storia, ricco di spunti critici con una bibliografia molto ampia su tutte le tematiche evidenziate nell'indice. Si può affermare che qui si ha la possibilità di accedere ad un e-book di alta classe che lo studente desideroso di apprendere e approfondire può sfruttare adeguatamente.

  • Come si nutrivano i Cristiani che vivevano nelle catacombe?

    Come si nutrivano i Cristiani che vivevano nelle catacombe? Ebbene, questa non è una domanda oziosa o fuori luogo, anzi è più che legittima se si considerano le condizioni abbastanza disagiate della gente che si era rifugiata nelle catacombe per sfuggire alla persecuzione e alle vessazioni continue nei loro confronti. Anch'io mi ero posto un quesito del genere tempo fa, ma non ero mai stato in grado di trovare una fonte che soddisfacesse la mia curiosità. Finalmente, dopo tanti anni, ho trovato la risposta in un articolo pubblicato nel 2009 dal britannico Sunday Times. E' il risultato di una ricerca molto approfondita condotta da un team di specialisti nella catacombe romane di S. Callisto, uno dei complessi più vasti esistenti nel sottosuolo di Roma.

  • Prolegomena de homosexualitate

    Oggi 28 dicembre 2010 il notiziario latino EPHEMERIS ci presenta un documento di enorme importanza per capire un problema reale del nostro tempo, e che peraltro è sempre esistito, ma affossato e oscurato fra i tanti tabù che purtroppo sono duri a morire.

  • John Lennon e il Latino

    Il celebre e indimenticabile John Lennon poteva permettersi di cantare persino in Latino suscitando simpatia e ammirazione per la sua musica. Ecco una interpretazione in Latino di uno dei più famosi brani: IMAGINATION, presentato dall'impareggiabile notiziario Latino EPHEMERIS.

  • L'Italia vista dagli stranieri, opinioni dei giornali sui Beni Culturali

    Che ne pensano gli stranieri sulla situazione dei Beni Culturali in Italia? Ecco una ricchissima raccolta segnalata dal collega David Meadows dal Canada.

  • De universitatibus ferventibus italicis

    Universitari in rivolta in tutte le sedi del nostro paese contro la proposta di legge del ministro Gelmini che apporterebbe cambiamenti non condivisi da tutti, docenti e studenti. In sostanza i benefici non sarebbero del tutto proporzionati ai tagli ed ai problemi rimasti immutati e persino cresciuti enormemente per gli studenti delle università statali. Anche se la proposta è stata approvata nella votazione della camera, rimane l'interrogativo del senato. E non è detta l'ultima parola per il futuro, a quanto pare. EPHEMERIS prende nota di quanto sta succedendo in Italia e riferisce con grande obiettività.

  • De lingua Esperantica origine

    Un interessante servizio di EPHEMERIS di questi giorni ripercorre le tappe dell'ESPERANTO, la lingua artificiale che nelle intenzioni del suo creatore, Lazarus Zamenhof, doveva diventare la nuova lingua universale. Interessanti le annotazioni sui timori di Adolf Hitler verso la lingua che egli riteneva potesse diventare un mezzo di comunicazione utilizzato dagli Ebrei.

  • Un sacerdote americano al servizio del Vaticano come latinista

    Un sacerdote americano, noto come latinista e consulente del Vaticano, espone il suo pensiero sulla lingua Latina in un filmato di Youtube. Ovviamente in lingua inglese, con buona pace di BLOGO che non consente testi in lingua straniera in quanto considera gli Italiani degli autentici analfabeti in fatto di lingue.