Questo sito contribuisce alla audience di

Un nuovo sito dedicato al mondo classico

Il mondo classico non può scomparire nel nulla. La nostra civiltà moderna ha un grosso debito nei suoi confronti. Per difendere questi principi, ecco che nascono dei siti appositi, come questo che vi presentiamo.

Cari amici,

ho
il piacere di segnalarvi un nuovo sito dedicato al latino e al mondo classico
in genere. Il sito è gestito dal prof. Lorenzo Guerrini, (http://lguerrin.interfree.it/)
docente di Latino e Greco nel Liceo Ginnasio “Piccolomini” di Siena.

Anche se tuttora in fase
di organizzazione, il sito si presenta molto articolato, denso di spunti e suggerimenti
per studenti e docenti. Infatti, oltre a descrivere le caratteristiche della
scuola, il Liceo Ginnasio “Piccolomini” di Siena, il prof. Guerrini presenta
in prima persona le sue idee ed esperienze didattiche, legate anche alle nuove
tecnologie, riguardanti soprattutto lo studio del Latino e del Greco. In piu’
sul sito e’ presente un forum sul ruolo del Liceo Classico, che si presenta
non come un arido elenco di attività svolte nell’istituto, come i tanti
che si vedono in giro nel web, secondo i quali il loro istituto sarebbe il migliore
del mondo. Certo, un tantino di esagerazione non guasta, di questi tempi, soprattutto
in periodo di iscrizione.

Qui invece siamo su un pianeta
diverso. Non è pura propaganda, quella esposta in un ricco e articolato
documento in formato PDF, per agevolare la stampa di chi voglia fare commenti
e riflessioni sulla bontà delle scelte operate dal consiglio di istituto,
sui programmi e sulle varie iniziative passate e future. E’ la realtà
viva di un liceo che “vive”, non vegeta tra carte e circolari assurde.

 

E’, in poche parole, un
modo intelligente ed utile per portare davanti agli occhi di studenti, docenti
e genitori soprattutto, un mondo in fermento, ricco di idee e progetti concreti,
nient’affatto velleitari, per dare ai giovani una preparazione completa, quale
è sempre stato l’obiettivo fondamentale del Liceo Classico, checché
ne dicano i soloni di turno, di destra o di sinistra.

Ci troviamo, dunque, di
fronte ad un sito che apre gli occhi e la mente a chi abbia a cuore le sorti
dei nostri giovani esposti alle varie intemperanze e variopinte fantasie destabilizzanti
dei nostri politici, sotto il velo di un rinnovamento fittizio e illusorio.

Consiglio vivamente di affacciarsi
a questa finestra, nel cuore della vecchia e gloriosa Toscana, dove è
ancora possibile respirare l’atmosfera umanistica e vivificante di una cultura
intramontabile.

Cordialmente,

Vittorio Todisco

vtodisco@supereva.it