Questo sito contribuisce alla audience di

Bush pro emmendanda constitutione

"Georgius Bush pro emmendanda constitutione disserit". E' il titolo del corsivo stilato dal corrispondente di EPHEMERIS da Bogotà. In breve viene descritta la posizione di Bush nei confronti dei matrimoni fra omosessuali negli Stati Uniti per cui c'è fermento nel paese fra i pro e i contro la delibera del governo sulla questione che si sta dibattendo da qualche tempo.

Georgius Bush pro emmendanda constitutione disserit
 

EEUU.- Georgius Bush confirmat emmendandam esse constitutionem ne matrimonia inter homines eiusdem generis per leges fiant
Giorgio Busch conferma che la costituzione dovrebbe essere emendata in modo che non avvengano matrimoni fra individui dello stesso sesso

 

busch

“Matrimonium est coniunctio tantummodo inter virum feminamque, non scilicet inter duos viros duasve feminas consociatio-, sicut quidam iudices nunc definere volunt”, inquit Georgius Bush in oratione quam habuit pro emmendanda constitutione, ne qua dubia interpretatione apud Americanos incipiat valere matrimonium quod vocant “homosexuale”. Emmendatio quam promovet Bill Frist, Senator ex Tenessee, probatur a Georgio Bush, quod “familia est fundamentale cultus humani institutum”, neque misceri debeat ab iis iudicibus quos ipse activistas vocat. Multi autem arguunt Georgium Bush velle confirmare animos vel potius obdurare mentes conservatorum, ut in proximis comitiis suffragia suis partibus afferant. Praeterea dubium habetur, num quis in senatu tale decretum plausurus sit. Nam deliberatio hac de re iam iam incipienda est.

 

Scripsit Carolus Petreius Bogotensis - 06/06/2006 22h31

 




 

Carlo Petreio, corrispondente di EPHEMERIS da Bogotà, riporta il pensiero di Giorgio Busch assolutamente contrario ai matrimoni fra individui dello stesso sesso, rifacendosi all’emendamento sulla costituzione americana proposto dal senatore del Tennessee Bill Frist, in base al principio che la famiglia è l’istituzione fondamentale della civiltà umana. Molti arguiscono che Busch, assumendo tale atteggiamento, voglia rafforzare gli animi, o meglio, le menti dei conservatori, allo scopo di portare consensi al suo partito nei prossimi comizi elettorali di medio termine. Per di più esistono seri dubbi sul fatto che qualcuno possa plaudire ad un decreto del genere. Comunque la delibera sull’argomento dovrebbe ormai essere prossima.