Questo sito contribuisce alla audience di

Pompeiopolis, ovvero la città di Pompeo, scoperta in Turchia

Pompeiopolis, o Pompeipolis, la città di Pompeo scoperta in Turchia un anno fa, continua a rivelare ancora segreti e particolari inediti sulla sua storia. Ce ne parla una intervista del giornale online THAI INDIAN NEWS alla direttrice dei lavori, secondo la quale vi saranno ancora particolari che emergeranno dalle rovine della città sul Mar Nero.

POMPEIOPOLIS, OVVERO LA CITTA’ DI POMPEO SCOPERTA IN TURCHIA


Ce ne dà notizia un giornale online, già da noi citato per la sua attiva presenza in rete con notizie che riguardano in particolare l’archeologia. Si tratta del THAINDIAN NEWS, che si è occupato qualche giorno fa della scoperta di due sarcofagi romani nella città di Newcastle in U.K.

Gli archeologi hanno dissotterrato un mosaico e una fornace di ferro del periodo Romano, insieme a un mercato, nel corso di scavi dell’antica città di Pompeipolis, situata sul mar Nero Occidentale nelle vicinanze della città di Kastmanu in Turchia. Secondo la Professoressa Latife Summerer, capo degli scavi e un lettore della università di Monaco, un team di 39 persone stava lavorando sugli scavi e i ritrovamenti sono avvenuti in un tempo molto breve. Essa ha aggiunto che sono stati trovati più manufatti di quanto essi si aspettavano durante i tre anni di scavi.

Mentre i lavori progrediscono nell’antica città di Pompeipolis, la quale fu fondata all’incirca fra il 64 e il 65 a.C. dal comandante romano Pompeo Magno, il team sta raccgliendo una grande quantità di informazioni intorno alla struttura storica della città.

Lo scorso anno gli scavi hanno portato alla scoperta del tempio di Augusto, un sistema di drenaggio e le rovine di una villa romana del tardo periodo romano.

La Storia è ancora nascosta in questa antica città. Noi finora abbiamo scoperto molte cose e questo è solo l’inizio degli scavi, ha dichiarato Summerer al Turkish Daily News.

Quando il lavoro sarà completato noi avremo delle informazioni significative sulla storia delle strutture della città in quel periodo, ha dichiarato.

Secondo il sindaco di Tathkopru, Mustafa Gunay, si aspetta con fiducia che le scoperte diano un grande contributo al turismo sul mar Nero e che la municipalità possa dare il suo sostegno agli scavi.

Le precedenti scoperte fatte a Pompeipolis sono segnalate qui

***********************************************************

Archaeologists unearth Roman period mosaic and iron furnace in TurkeyAugust 22nd, 2008 - 4:23 pm ICT by ANI

Istanbul, August 22 (ANI): Archeologists have unearthed a mosaic and an iron furnace from the Roman period, as well as a marketplace, through excavations of the ancient city of Pompeipolis, located in the western Black Sea city of Kastamonu in Turkey.

According to Professor Latife Summerer, the head of the excavations and a lecturer at Munich University, a team of 39 people was working on the excavations and they had made their findings in a very short time.

She added they had found more artifacts that they had expected during the three-year excavations.

As works progress in the Pompeipolis ancient city, which was founded around 64 to 65 B.C. by the Roman commander Pempeius Magnus, the team is discovering a great deal of information about the historical structure of the city.

Last year the excavations uncovered the Temple of Augustus, a Turkish bath, a drainage system and the ruins of a villa from the late Roman period.

History is hidden in this ancient city. We have so far found many things and this is the beginning of excavations, Summerer told Turkish Daily News.

When the work finishes, we will have significant information about the history of city structures of that period, she said.

According to Tashkopru Mayor Mustafa Gunay, the findings were expected to make a great contribution to Black Sea tourism and that the municipality would provide its support to the excavations. (ANI)

Previous finds from Pompeipolis were mentioned here