Questo sito contribuisce alla audience di

Librivox, una organizzazione mondiale che fornisce gratis audio-libri

Sovente capita di ricevere da utenti online suggerimenti su siti che si occupano di e-text e audio-libri, soprattutto riguardanti autori classici del mondo antico. Uno di questi siti ha una denominazione quanto mai significativa, LIBRIVOX, che presenta libri e testi, sia in prosa sia in poesia letti e liberamente scaricabili dagli utenti. Da tempo la lettura di passi in lingua latina costituisce, se non un problema, almeno una curiosità soprattutto per chi voglia avvicinarsi al latino da neofita. E di neofiti in Italia mi risulta per esperienza diretta che ne esiste un numero molto nutrito. Ecco quindi che, grazie a questa organizzazione mondiale, LIBRIVOX, è messa a disposizione degli utenti di Internet un numero consistente di testi latini letti da vari docenti. In questo caso particolare sono le Ecloghe di Virgilio lette in formato mp3, quindi usufruibili dagli utenti su un normale PC.

virgilio_fra_allievi

LIBRIVOX: Virgilio, le Ecloghe

Lettura del testo latino

INTRODUZIONE

Qui viene presentata la lettura del testo latino di tutte le Ecloghe di Virgilio, programma che fa parte degli audio-libri forniti dalla organizzazione mondiale LIBRIVOX. Nell’ascolto si noterà una certa differenza con la pronuncia normalmente insegnata nelle nostre scuole, in quanto nella maggior parte delle scuole straniere si usa la cosiddetta "pronuncia classica o restituta". In Italia, invece, si segue generalmente la pronuncia "Ecclesiastica o Tradita", cioè quella tradizionalmente seguita dalla Chiesa Cattolica e dalle scuole italiane.

La differenza si nota soltanto nel momento della lettura diretta, tanto per intenderci. Le caratteristiche fondamentali della pronuncia "Restituta", ovvero quella che secondo gli studiosi del ‘500, Erasmo da Rotterdam in primis, doveva essere probabilmente quella più vicina alla lingua parlata dal popolo latino, è che i dittonghi -ae, -oe, -ai vengono letti così come sono scritti. Poi i gruppi sillabici in -tia, -tie, -tio e -tium vengono anch’essi letti come sono scritti.

Altra particolarità della "restituta" è nella pronuncia delle sillabe -ce, -ci, -ge e -gi che hanno un suono gutturale, mentre nella "Tradita" il suono è palatale, identico all’Italiano. Ultima caratteristica è quella della consonante -v-che assume il suono della vocale -U-, attestato anche dalle iscrizioni latine dei monumenti in cui compare sempre quest’ultima, sia per la -U- come per la -V-.

Ovviamente, coloro i quali hanno studiato il Latino nelle nostre scuole, così come quando ascoltano i testi latini letti nelle chiese e persino durante le omelie del Papa, troveranno una differenza notevole nei suoni. Ma è una semplice questione di abitudine, vi assicuro.

Per seguire in maniera ottimale la lettura delle Ecloghe di Virgilio, effettuata da docenti americani, è consigliabile avere sottomano il testo latino. Il testo integrale è reperibile su Internet nella collezione degli autori latini curata dalla Tufts Library, oppure dalla Latin Library della George Mansion University.

Qui di seguito vi riporto l’elenco completo delle 10 Ecloghe, disponibile grazie al GUTENBERG PROJECT, al quale siamo debitori per l’impegno profuso in questa iniziativa culturale altamente apprezzabile. Noterete che alcune ecloghe seguono la pronuncia "Restituta", altre la "Tradita".

AVVERTENZA. Ultimo dettaglio, le ecloghe sono in formato mp3, ma possono essere lette sia come mp3@64kbps, sia come mp3@128kbps. I normali software installati nei PC, fra cui Real Player o WindowsPlayer possono leggere entrambi i formati, soprattutto i PC più recenti.

Buon ascolto.

=======================

NOTA BENE

Nel sito di LIBRIVOX è disponibile molto materiale relativo agli audio-book, ivi compreso un link che porta direttamente a un elenco di tools per usufruire degli audio-book stessi, ossia per scaricare e ascoltare senza problemi i cosiddetti "Free book". Un sito, quindi, di una utilità davvero straordinaria per studenti e studiosi che voglio attingere a un materiale notevole come quantità, ma soprattutto come qualità. Dulcis in fundo, il sito è disponibile anche in lingua italiana.