Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

  • Floralia, festa della primavera dei Romani

    FLORALIA era per i Romani una delle feste con cui si celebrava la primavera e il risveglio della natura. Una festa, questa, abbastanza rustica e semplice per tradizione ma diventata, poi, col tempo una occasione per dare sfogo alla licenziosità e alle rappresentazioni pubbliche di scene abbastanza piccanti che tanto piacevano ai Romani. Il nostro 1° Maggio può benissimo ricollegarsi a Floralia.

  • Musei in Comune Roma - Programma 2010

    L'organizzazione di "Musei in Comune di Roma" ha inviato un ricco programma di eventi per i prossimi mesi di gennaio/febbraio 2010, con tutti i dettagli utili per chi si interessa di musei romani dedicati all'arte, all'archeologia, alla storia e alla civiltà romana in genere. Molti i link e le indicazioni che consentono ai visitatori di muoversi agevolmente in città.

  • Archeologia & Natale al Foro Romano

    Questo è un periodo abbastanza ricco di eventi culturali che riguardano in particolare la storia e il passato di Roma. ARCHEOGATE, la rivista specializzata in archeologia, ci presenta un ricco programma di manifestazioni dedicate al passato del Caput Mundi. Vi riporto la prima parte del programma che è abbastanza complesso e articolato. Il programma completo è possibile reperirlo nel sito di ARCHEOGATE. E' apprezzabile l'impegno degli organizzatori che hanno voluto abbinare i tradizionali festeggiamenti natalizi che richiamano ogni anno migliaia di visitatori, con questo evento che punta sull'interesse e il richiamo dell'archeologia in costante ascesa in questi ultimi anni.

  • Giornate di studio a TOURS (FR)

    L'Universita' di TOURS (Francia) ospita 3 giornate di studio sul tema "Les hommes et les dieux dans l'ancien roman", a cura del Centre d'Études Supérieures de la Renaissance. Un ringraziamento particolare a COMPITUM per la sua segnalazione quanto mai opportuna e gradita da quanti sono interessati al mondo antico e particolarmente agli studi recentissimi presentati e discussi in una delle più antiche sedi Universitarie della Francia.

  • Medusa Mythology Exam - Un concorso annuale per gli appassionati del mondo classico

    "Medusa Mythology Exam" è un concorso che ogni anno richiama l'attenzione di centinaia di appassionati e cultori del mondo classico, studiosi e studenti, che trovano in questo concorso uno sfogo al loro entusiasmo e la loro passione per un settore apparentemente riservato al mondo della fantasia. E invece la mitologia, secondo gli esperti, contiene la spiegazione di tanti miti connessi con le origini del nostro modo di agire, di pensare, di esprimerci. Insomma la mitologia darebbe una spiegazione a tante nostre tradizioni ancora radicate nel mondo moderno, anche se frutto della fantasia dei nostri antenati Greci e Romani. C'è poi tutta una tendenza negli Stati Uniti, sviluppatatsi molti decenni fa, a valorizzare la mitologia, contrapposta alla mentalità fortemente tecnologica delle nuove generazioni. E questo concorso ne è la dimostrazione pratica, concorso che ha visto il sottoscritto come protagonista per vari anni, impegnato nella redazione dei quesiti da sottoporre ai concorrenti delle varie scuole.

  • Esistono tuttora gli adoratori di Giove e degli dei

    Ancora oggi esistono gli adoratori di Giove e degli dei dell'Olimpo. Si trovano in Grecia ed hanno rivendicato recentemente il loro pieno diritto di professare la religione degli antenati, forti di una sentenza del tribunale greco. L'inviato di EPHEMERIS ci dà una vivace testimonianza scritta, letta dalla sua viva voce.

  • Incarico annuale rinnovabile nella Florida State University

    Il Dipartimennto di Materie Classiche della Florida State University in Tallahassee, mette a disposizione di docenti di lettere, che ovviamente conoscano l'inglese, un incarico annuale rinnovabile se i risultati sono stati soddisfacenti. La materia di insegnamento è fondamentalmente MItologia Comparata. Il trattamento economico è sicuramente vantaggioso e molto allettante per gli italiani. Qui troverete tutti i dettagli utili per gli interessati.

  • Rileggere e riscoprire il mito nella modernità

    L'eterna attualità del mito tra Antichità e Novecento, la riscoperta dell'oralità, il mito della Romanità nel cinema italiano del primo Novecento, le "sirene" alle "native spiagge". I poeti liguri e i riti classici. Il notiziario online INFORMA annuncia un interessante convegno che avrà luogo a Sestri Levante il 15 dicembre p.v. destinato in particolare ai docenti dei licei. E' in sostanza una giornata di studio alla quale hanno assicurato la loro presenza docenti universitari italiani e stranieri. Da notare l'importanza data alla civiltà romana da tutti i relatori, tra i quali segnalo il prof. Cerasuolo della università Federico II di Napoli, con l'intervento "Il mito della Romanità nel cinema italiano del primo Novecento".