Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

  • Roma, seminario nazionale di ARCHEOLOGIA VIRTUALE

    Roma, 5-6 aprile 2011. E' in programma un seminario nazionale dedicato alla Archeologia virtuale dal titolo "La metodologia prima del software". Vi riporto il testo completo ripreso dalle riviste specializzate di archeologia, fra cui ArcheoRivista e ArcheoMedia.

  • Reperti di Pantelleria al Maschio Angioino di Napoli

    Riporto integralmente il comunicato di Archaeogate. Presso la sala Carlo V del Museo Civico di Castelnuovo – Maschio Angioino – a Napoli, il 22 gennaio u.s. si è tenuta la tavola rotonda inaugurale della Mostra sul lavoro di recupero fino alla musealizzazione del "Relitto sommerso della Baia di Scauri di Pantelleria". L'esposizione si protrarrà fino al 24 febbraio 2010, lasciando ai molti interessati la possibilità di visionare i risultati di un lavoro che, per la prima volta, si è svolto in maniera sinergica e integrata tra due regioni storicamente affini, la Sicilia – che ha consentito l'invio e lo studio dei suoi reperti, e la Campania, con Napoli, che li ha restaurati e messi in mostra. Ben vengano queste tavole rotonde e queste sinergie fra enti diversi se il risultato è nettamente positivo, come in questo caso.

  • Corso teorico-pratico di archeologia

    La redazione di Sophia.it mi ha inviato il programma il cui contenuto riproduco integralmente ad uso degli interessati. Indubbiamente si tratta di una iniziativa degna di grande attenzione e meritevole di plauso. Ben vengano iniziative analoghe, piuttosto scarse nel nostro paese, mentre all'estero trovano ampio spazio e partecipazione di appassionati. Lo dimostrano i vari reportage da me inseriti nei miei interventi. Un grazie ai redattori di SOPHIA.IT, sempre attenti e sensibili a questo genere di iniziative, soprattutto se rivolte ad alunni e docenti delle scuole italiane.

  • Criminalita'...archeologica in Italia

    Una scelta di articoli che riguardano direttamente la situazione attuale in Italia, apparsi sulla stampa estera, con un titolo molto significativo: "Criminalita' from the Italian Press (Criminalita' dalla stampa italiana). E' un numero davvero enorme di casi che riguardano il campo dell'archeologia, però in senso negativo, purtroppo, perché è un settore parallelo a quello ufficiale curato da specialisti ed esperti degli enti preposti alla valorizzazione e tutela delle opere d'arte antica. Qui, invece, ci troviamo di fronte ad autentici professionisti, ma del saccheggio e immissione nel mercato clandestino di tutto ciò che viene recuperato dagli scavi. Un'attivita' che molte volte e' stata messa in evidenza nella nostra rubrica. Cio' che stupisce in questo elenco inviato da un amico canadese, David Meadows, è il numero dei pensionati che sono coinvolti in questo mercato. Lo stesso amico, del resto, si chiede quanti saranno coloro i quali operano di nascosto, se i pensionati, che pure sono tanti, si fanno cogliere con le mani nel sacco!

  • Borsa di studio di € 2.600.00 per giovani studiosi

    L'ARCHEOLOGIA, come è noto, è un settore tale che, nonostante le difficoltà che presenta a chi ha davvero voglia e passione per la materia, a cominciare dalla fatica fisica di operare in condizioni molto disagevoli, ha sempre affascinato generazioni di studiosi e ricercatori. In questo caso abbiamo un incentivo da parte di privati che, pur non essendo cospicuo, contribuisce a dare entusiasmo non solo a chi già opera e lavora, ma anche a chi vorrebbe inserirsi attivamente con dei validi progetti. E' inutile aggiungere che il sostegno finanziario è sempre ben accolto.

  • Studenti a contatto diretto con un sito archeologico

    Si possono avviare studenti di scuola media alla conoscenza della storia, con le visite guidate da docenti esperti di archeologia? Qui c'è una risposta affermativa data da un docente con uno schema teorico di lezione, preliminare ad una visita ad un sito archeologico del Lazio: la villa dei fratelli Quintili. Segue il commento e l'analisi dei risultati.