Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

  • Ministra Rerum Exterarum UE videtur non multa scire

    La nuova ministra degli Affari Esteri della Unione Europea, la britannica Katryn Ashton che da pochi giorni ha assunto il nuovo incarico, al cui posto pareva destinato con certezza l'italiano D'Alema, sottoposta a un fuoco di fila di domande durante una intervista, ha messo in luce una ignoranza quasi assoluta dei problemi europei e soprattutto della Polonia, paese sul quale vertevano le domande. EPHEMERIS ha colto a volo l'occasione mettendo in risalto questa grave manchevolezza da parte della Ashton, inconcepibile per una esponente di un paese europeo che dovrebbe conoscere a fondo la situazione di ogni singolo paese dell'Unione. I parlamentari della Polonia e dei Paesi Baltici hanno manifestato una profonda irritazione per le risposte insoddisfacenti della Ashton.

  • Breves Nuntii ex Ephemeris Acta Diurna

    Le notizie in breve annunciate da Ephemeris di questa settimana sono tutte di una gravità eccezionale, ma la più clamorosa ovviamente rimane il fallimento di uno dei più importanti gruppi bancari operante a Dubai che coinvolge molte banche all'estero, di cui alcune anche italiane. E dire che proprio qualche giorno fa sono stati inviati attraverso internet inviti ad acquistare pacchetti azionari con il miraggio di guadagno favolosi.

  • Notizie in breve da EPHEMERIS

    Come ogni settimana, ecco le ultime notizie fra le più seguite dal pubblico di EPHEMERIS. Sono notizie molto varie legate a fatti, episodi e personaggi di tutto il mondo. In particolare da segnalare la nomina del ministro degli affari esteri della Unione Europea, la signora Kathryn Ashton, che ha bruciato l'italiano D'Alema, che sembrava quasi certo della elezione.

  • Berlusconi a scuola...in latino

    Che articoli riguardanti Berlusconi vengano pubblicati da parecchi giornali italiani e stranieri non è una novità. E' una novità invece che un servizio di EPHEMERIS riguardante il presidente chiacchierato per le sue vicende personali sia stato preso come testo di una versione da tradurre dal latino in italiano dalla docente di un liceo italiano. Ma la cosa non finisce qui. Infatti la signora Carlucci, membro del PDL, sulle pagine del quotidiano IL GIORNALE ha disapprovato questa esercitazione con argomentazioni del tutto fuori luogo, giungendo persino ad invocare un provvedimento della Gelmini nei confronti della docente, in quanto ha ritenuto questo caso una dimostrazione di politica antigovernativa. Atteggiamento, questo, che ha provocato una immediata reazione di condanna tra tutti i docenti e soprattutto di coloro che si sforzano di dimostrare che il latino è una lingua adatta a tutti gli usi e a tutte le occasioni. Del resto il successo di EPHEMERIS, notiziario da anni sulla breccia, è la dimostrazione palese della vitalità di questa lingua, nonostante il trascorrere dei secoli. Per fortuna il preside del liceo ha difeso a spada tratta la docente, apprezzando invece EPHEMERIS per la sua costante attenzione all'attualità.