Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

prossimi 10 »
  • Dove e come passavano il resto della loro vita i gladiatori che uscivano illesi dagli scontri nell'arena?

    Lo scorso novembre 2010 un giornale turco in lingua inglese, il TODAY'S ZAMAN, ha presentato un ampio servizio relativo alla scoperta in Anatolia di una necropoli contenente i resti di quelli che erano stati in vita dei gladiatori. In particolare 7 tombe conservavano i resti di famosi gladiatori che si erano distinti per i loro successi in vita. Le tombe e gli oggetti personali rinvenuti casualmente in seguito agli scavi eseguiti nella zona sono stati depositati nel locale museo di Mugla.

  • Le case del potere nella antica Roma

    Le case del potere nella antica Roma è il titolo di un saggio storico pubblicato di recente dalla casa editrice Laterza. Autore è il prof. A. Carandini noto docente di archeologia nella università la Sapienza di Roma. Il saggio si richiama ad un documentario sonoro di qualche anno fa, di cui riporto il sommario. Ovviamente in questi anni si sono avute autentiche sorprese nel campo dell'archeologia a Roma e in tutta Italia, per cui il saggio di Carandini ci presenta un aggiornamento resosi necessario a causa delle novità clamorose rivelate dal sottosuolo di Roma non più tardi qualche mese fa.

  • Scoperti a York i resti di 80 gladiatori Romani

    Che si trovino i resti di individui deceduti circa 2000 anni fa non fa più impressione a nessuno. Qesta volta, però, abbiamo la testimonianza che anche in Britannia fossero di casa i combattimenti di gladiatori. I resti di 80 gladiatori, nel servizio di BBC. NEWS, portano le tracce evidenti della loro attività, ed in più dei marchi sui teschi apposti probabilmente da chi li aveva seppelliti.

  • Ancora sull'Aqua Traiana: immagini, informazioni, resoconti

    Come prevedevo nel mio intervento del 24/01/2009, nel quale ho presentato una notizia di rilevanza eccezionale, qual è la scoperta della sorgente del Caput Aquae, ovvero il famoso acquedotto che portava l'acqua a Roma nel quartiere di Trastevere inaugurato dall'imperatore Traiano nel 109 d.C., non si è fatta attendere la corsa dei giornali. Ed infatti la notizia era fin troppo ghiotta per essere trascurata dai principali quotidiani italiani e stranieri, tanto che il GUARDIAN e il TELEGRAPH, noti giornali britannici, hanno presentato ai loro lettori dei servizi dettagliatissimi sull'avvenimento, quasi in contemporanea con il 'Corriere della Sera', anche per il fatto che la scoperta non casuale, fatta da documentaristi, britannici anch'essi, era stata preceduta da ricerche approfondite nella località dove si supponeva dovesse trovarsi la sorgente in questione. A parte le valutazioni storiche ed archeologiche sul sito, di enorme interesse per gli studiosi, non dimentichiamo che questa scoperta costituirà una notevole attrazione per i turisti, soprattutto se innamorati del mondo romano.

  • Scoperta la sorgente dell'acquedotto di Traiano

    Il CORRIERE DELLA SERA di oggi, 23 gennaio 2009, presenta ai lettori una notizia davvero straordinaria, la quale sicuramente sarà riportata anche da altri quotidiani, italiani e stranieri. Ecco una bella notizia per gli appassionati di Storia Romana e Storia degli acquedotti romani.

  • I musei di Roma su YOUTUBE

    Una lodevole iniziativa, che sicuramente incontrerà il consenso unanime di chi no si trovi nella condizione di accedere a visite ai musei di Roma, oppure ai numerosi eventi culturali continuamente in programma nella città, è l'immissione su YOUTUBE di tutto ciò che fa parte della storia di Roma, del suo passato e di tutte testimonianze raccolte nei suoi musei. Persino le conferenze e gli incontri culturali potranno essere seguiti agevolmente da casa.

  • Archeologia & Natale al Foro Romano

    Questo è un periodo abbastanza ricco di eventi culturali che riguardano in particolare la storia e il passato di Roma. ARCHEOGATE, la rivista specializzata in archeologia, ci presenta un ricco programma di manifestazioni dedicate al passato del Caput Mundi. Vi riporto la prima parte del programma che è abbastanza complesso e articolato. Il programma completo è possibile reperirlo nel sito di ARCHEOGATE. E' apprezzabile l'impegno degli organizzatori che hanno voluto abbinare i tradizionali festeggiamenti natalizi che richiamano ogni anno migliaia di visitatori, con questo evento che punta sull'interesse e il richiamo dell'archeologia in costante ascesa in questi ultimi anni.

  • Cesare, la vita dell'uomo divenuto il simbolo del potere

    Sono moltissime le biografie di Cesare a disposizione degli studiosi e amanti della storia romana. Ma confesso che questo saggio dovuto ad uno studioso germanico, Eberhard Horst, mi era del tutto ignoto. Ne ho trovata una copia del tutto intonsa in una sede di "Mani tese", insieme a vari altri volumi provenienti chissà da quale biblioteca o libreria. In verità non è stato un acquisto di cui mi sia pentito, anzi tutt'altro. L'autore, infatti, a differenza di varie altre biografie da me consultate, segue un criterio del tutto personale e in sostanza abbastanza efficace, pur non rientrando nel quadro della grande divulgazione storica, ma piuttosto a pieno diritto nella saggistica storica di buon livello. Un saggio che si può affiancare alle grandi biografie di Cesare, fra le quali quella abbastanza recente del nostro Luciano Canfora pubblicata qualche anno fa dall'editore Laterza, recensita in questa mia rubrica.

  • La linea C a Roma interrotta a causa di ritrovamenti archeologici

    Roma continua a riservarci delle sorprese nel suo sottosuolo. Questa volta ha addirittura bloccato i lavori della terza linea della metro, come ha raccontato e descritto nel suo servizio una giornalista britannica ad un giornale online, l'HERITAGE.KEY, facendo persino un confronto con la metro di Londra. Ovviamente nel confronto Roma ci perde molto come lunghezza dei lavori, mentre Londra vanta una realizzazione molto più veloce nonostante la maggiore estensione del suo percorso. Ma quelllo che preoccupa i Romani è che, pur essendoci un progetto per una quarta line, si ignora quando tutto l'intero progetto sarà completo.

  • I segreti di Roma, una interessante guida di Roma completa in 4 DVD

    E' uscito in edicola l'ultimo DVD, il 4° della serie "I SEGRETI DI ROMA", una eccezionale guida di Roma curata da Corrado Augias. Il cofanetto contenente i 4 DVD occupa senza dubbio un posto di rilievo nella biblioteca di studiosi e appassionati della Storia di Roma e dei suoi numerosi segreti, che sono davvero molti e non tutti noti al grande pubblico. Obiettivo fondamentale di Augias è stato quello di svelare proprio quegli aspetti di Roma ignoti alla massa, anche perché compaiono raramente nei libri di storia e nelle guide turistiche, mettendo in luce storie e vicende del passato i cui segreti sono nascosti proprio sotto i piedi degli stessi Romani e dei turisti che percorrono le sue vie, piazze e monumenti. In sostanza Augias parte dai particolari nascosti della città per aprire pagine di storia antica e recente di una città incredibilmente ricca di personaggi, eventi e testimonianze della sua grandezza da cui l'appellativo di "Città Eterna".