Questo sito contribuisce alla audience di

Differenza tra marketing tradizionale e multilivello

Vediamo insieme i vantaggi del marketing multilivello

Vediamo la differenza tra marketing tradizionale (la parola marketing, lo ricordiamo, altro non significa che vendita) e multilivello.

Nel marketing tradizionale abbiamo un fabbricante, che realizza un prodotto, mettiamo una borsa. Quest’ultima viene inviata, tramite una ditta di trasporti, ad un grossista, che la immagazzina. Poi un negoziante ordina al grossista un certo quantitativo di borse; il grossista gliele invia tramite un’altra ditta di trasporti. Giunta in negozio, la borsa viene acquistata dal cliente finale, che la paga 200 euro.

Ma, di questi 200 euro, il costo di produzione della borsa è una minima parte. Nel prezzo pagato dal cliente finale ci saranno: il costo della materia prima sostenuta dal produttore; la mano d’opera; le tasse; la manutenzione dei macchinari; la pubblicità; il trasporto (dal fabbricante al grossista; dal grossista al dettagliante); le spese di gestione e di pubblicità del negozio al dettaglio; il profitto per il fabbricante, per il grossista e per il dettagliante. Rispetto al prezzo finale, il produttore avrà incassato soltanto 20 euro…

Nle marketing multilivello, le ditte di MLM fabbricano direttamente i prodotti, o al più li acquistano dal produttore. Poi li vendono al cliente finale per mezzo dei loro distributori o incaricati alla vendita, che non acquistano nulla, ma inoltrano gli ordini direttamente alla ditta. Così, evitando una gran quantità di passaggi (e di costi), i prodotti sono più convenienti, e gran parte delle spese risparmiare vanno a beneficio degli incaricati alla vendita, che ricevono un compenso che varia secondo il piano di marketing adottato dalla ditta. E non è necessario nemmeno sostenere grosse spese di pubblicità: a far conoscere il prodotto, se è di buona qualità, basta il passaparola e l’abilità degli incaricati.

Ultimi interventi

Vedi tutti