Questo sito contribuisce alla audience di

Ci scrive Nicola dalla Puglia

Un caso di molestia sessuale da parte di un uomo ad... un uomo! Un argomento poco trattato da molto diffuso tra i ragazzi che spesso, anche per vergogna, non ne parlano.

Ci scrive Nicola dalla Puglia…

Salve Enzo vorrei parlarti di quello che mi è successo qualche settimana fa. Partecipo ad un Concorso di Bellezza e riesco a qualificarmi alle finali. Gasato e felicissimo, vengo chiamato spesso dal Patron del Concorso, M., il quale mi ricopre di complimenti e mi fa sapere che lui ed il suo concorso, hanno una convenzione con alcuni programmi Mediaset e che quindi ho la possibilità di essere ospitate in Tv. Per me è una grande gioia. Si susseguono tante telefonate poi alla fine riesco a farmi dare un appuntamento a Roma per parlare di questa nuova opportunità e aspetto la conferma con le indicazioni dell’albergo dove alloggiare. La telefonata non arriva e quindi decido di chiamare M., lo stesso mi rassicura e mi dice di partire e non preoccuparmi dell’Albergo tanto dormo da lui. Diciamo nulla di male, ma so che M. è gay e quindi prevedendo problemi gli faccio capire che non voglio disturbare e che preferisco dormire in albergo. La risposta è subito dura… cosa credi mi dice, c’è la fila… io ti offro questa opportunità e tu ti metti a fare il difficile? Cerco di farmi capire senza provocare ma ormai “la frittata” è fatta. Mi dice chiaramente, visto che non voglio andare da lui che è inutile che parto, anzi… è inutile che continuo a partecipare al Concorso tanto sono fuori! Partecipo alla finale per scrupolo… e naturalmente, dopo mille complimenti e grandi prerogative… vengo eliminato al primo turno. Se per vincere un Concorso importante come quello di cui ti ho parlato Enzo, devo diventare gay o subire una violenza simile, penso… ma tutti quelli che sono in finale o che addirittura vincono… sono gay oppure… hanno un brutto ricordo da dimenticare? Grazie per l’opportunità di sfogarmi.

 

Lettera firmata