Questo sito contribuisce alla audience di

In merito all'autopromozione artistica...

Il nostro Moreno Amantini, sociologo della comunicazione, attore e epinionista Tv, esprime in suo parere sull'autopromozione artistica...

Personalmente sono molto d’accordo quando si parla di investire nei propri progetti.
Certo, l’importante è avere una preparazione adeguata e uno studio alle spalle che ti permettono di realizzare prodotti di un determinato livello. Purtroppo, oggi, molti artisti alle prime armi spendono tantissimi soldi in stage e corsi di perfezionamento che il più delle volte sono organizzati veramente in modo pessimo!
Intorno al mondo dello spettacolo girano delle vere e proprie “sanguisughe” pronte a spillarti più soldi possibile promettendoti chissà quali lavori e possibilità di crescita che il più delle volte si rivelano “sole” con la esse maiuscola!!!
A partire da semplicissimi book fotografici a cifre spropositate!! Ricordate che poi per avere un “test”, o book che dir si voglia, discreto per un attore bastano anche sei, sette, al massimo dieci scatti il più naturale possibile. Non siete mica dei modelli che dovete presentare le foto dei vostri lavori!!!
Inoltre se volete partecipare a stage o workshop informatevi prima quali saranno i docenti e i casting director che ne prenderanno parte. Ricordate che questo è un mestiere fatto anche di contatti, quindi se proprio volete spendere dei soldi fate in modo che sia sempre un ottimo investimento. Per voi!
Inoltre trovo che l’esperienza sul campo sia, per un attore, la scuola migliore. Lavorate tanto su voi stessi. Sempre. Fate vedere ciò che siete in grado di fare.
L’autoproduzione può essere un elemento importantissimo soprattutto in teatro e nella realizzazione di cortometraggi. È sempre meglio produrre un vostro prodotto, in cui impegnate anima e corpo piuttosto che regalare soldi a millantatori di sogni e, credetemi, in questo ambiente ce ne sono veramente tanti!
Buona fortuna!

( intervento di Moreno Amantini )