Questo sito contribuisce alla audience di

European Music Awards 3 Novembre 2006 a Copenhagen

Ieri sera, presso il Bella Center di Copenhagen (Danimarca) e nella suggestiva Rådhuspladsen si è svolto uno degli appuntamenti tradizionali e più attesi della rete musicale MTV: gli Europe Music Awards... una esclusiva anteprima per SuperEva Dada.net!

Link: www.mtv.it
Ieri sera, presso il Bella Center di Copenhagen (Danimarca) e nella suggestiva Rådhuspladsen si è svolto uno degli appuntamenti tradizionali e più attesi della rete musicale MTV: gli Europe Music Awards, ovvero i premi europei della musica, dove alcune tra le più brillanti star musicali internazionali sono state premiate grazie al voto di milioni di fans (voto espresso unicamente via Internet).
La novità futuristica di questa edizione è stata che il pubblico ha potuto seguire lo show non solo sul network MTV, ma anche via Internet collegandosi al sito di MTV Overdrive ed anche, udite udite, sui cellulari.
Come ogni anno viene scelto, tra esponenti della musica, ma anche dello spettacolo in generale, un presentatore/presentatrice ufficiale, che rappresenti l’MTV Generation e quest’anno è toccato all’ex front-man degli ‘NSYNC, ovvero JUSTIN TIMBERLAKE ( foto sinistra ).




Artista sopraffino che è riuscito ad avere ancora più successo come solista che come componente della boy band prima citata, ma dall’immagine ultimamente un po’ offuscata dopo le sue ultime dichiarazioni (nel 2006 alla rivista Observer Music Monthly)di fare uso di droghe. Sicuramente non un buon esempio per i milioni di giovani che seguono MTV, che si spera vedano in lui non un esempio da seguire, ma solamente genio e sregolatezza. Nella foto a destra una performance di Yustine con Kylie Minogue ( Award 2003 ).
Mr. Justin Timberlake ha aperto lo show con una versione speciale di “Sexy Back”, il suo ultimo successo tratto dall’album “LoveSex/FutureSounds”, dove il pubblico di MTV si è scatenato guardando le spettacolari coreografie dei ballerini.
Mentre Justin presentava l’evento all’interno del Bella Center (riscaldata), alla cantante Kelis è toccato officiare lo show esterno, che si svolgeva nella piazza Rådhuspladsen e, anche se ampiamente coperta da una pelliccia, si poteva notare quanto la temperatura fosse bassa a Copenhagen.
Alla rockstar Juliette Lewis è toccato invece il ruolo di padrona di casa del backstage e responsabile della chat con gli artisti sul Web.
Lo show è iniziato con una performance rock dei Killers, band americana di Las Vegas, dalla piazza di Rådhuspladsen ed è proseguito, tra un vincitore e l’altro, con spettacolari esibizioni da parte di artisti come Rihanna, The Muse, Snoop Dogg insieme a Pharrell, P. Diddy, Nelly Furtado, Keane e infine i Lordi.




Il tutto accompagnato dalla campagna Free Your Mind, incentrata, quest’anno, sul risparmio dei consumi per un modello più ragionato e sano di salvaguardia dell’ambiente.
Ecco i vincitori per categoria e alcune chicche relative ai vari protagonisti.
Best Male (le nomination erano: Sean Paul, R. Williams, J. Timberlake, Kanye West, Pharrell): Justin Timberlake
Best Female (le nomination erano: Beyonce’, Nelly Furtado, Madonna, Shakira, C. Aguilera): Christina Aguilera
Best Group: Depeche Mode
Best Song: “Crazy” Gnarls Barkley
Best Hip Hop (le nomination erano: Sean Paul, P. Diddy, Kanye West, Missy Elliot, Busta Rhymes): Kanye West (al ritiro dell’Award si è detto piacevolmente sorpreso di ricevere un premio così lontano dagli Stati Uniti e di essere conosciuto anche in Europa)
Best R&B (le nomination erano: Outkast, Pharrell, Rihanna, Mary J. Blige, Beyonce’): Rihanna (vestita con abito argento e oro di Roberto Cavalli, di cui apprezza molto lo stile, era alla sua prima volta agli Europe Music Awards e perciò era abbastanza tesa. Ha detto anche che a breve andrà in studio di registrazione per preparare il suo nuovo album)
Best Pop (le nomination erano Madonna, Shakira, J. Timberlake, C. Aguilera, R. Williams): Justin Timberlake (il quale ha dichiarato di essere felice di ricevere il premio più prestigioso)
Best Album (le nomination erano: Nelly Furtado, Madonna, C. Aguilera, The Muse e Red Hot Chili Peppers): “Stadium Arcadium”, Red Hot Chili Peppers

Best Video: “We Are Your Friends”, Justice vs Simian
Future Sounds: “Crazy” Gnarls Barkley
Best Italian Act: Finley (una straordinaria premonizione la loro nel cantare brani come “Tutto E’ Possibile” e “Diventerai Una Star“.

Best Alternative: The Muse                                                                               

Best Rock: The Killers
Ora non resta che darci appuntamento alla prossima edizione degli Europe Music Awards. Mi piacerebbe però conoscere le vostre opinioni sui vincitori e provare a sentire quali sarebbero o sono stati i vostri voti, in modo da creare una lista di vincitori alternativa a quella ufficiale, diciamo la lista dei vincitori secondo SUPEREVA. E secondo voi quale sarebbe la città dove vorreste si svolgesse la prossima edizione degli Awards in Europa (io avrei un’idea: Torino, che dopo il restyling olimpico è veramente spaziale!)

Only Photo: Ian West, PA - le foto si riferiscono all’edizione del 2003

Foto a sinistra LeSugababes

 

( articolo di Monica Ferrero )