Questo sito contribuisce alla audience di

Rivergination, di Luciana Littizzetto.

L'ultima opera editoriale della nostra Luciana nazionale, dopo i grandi successi “Sola come un gambo di sedano”, “La principessa sul pisello”, “Col cavolo” torna sulle scene con “Rivergination”.

Il titolo del libro è ispirato all’ ultima moda della chirurgia estetica, che permetterebbe tramite un intervento chirurgico di riacquistare la verginità.

“Qualche minuto e voilà, ci si ritrova candide e immacolate stile prima comunione”, afferma la Littizzetto, dove sul retro della copertina la troviamo in abito bianco e mani giunte per la sua prima Comunione.

Il libro è suddiviso in brevi capitoli, dove la scrittrice narra di fatti quotidiani, di cose che succedono tutti i giorni fra le coppie e all’ interno delle quattro mura.

Al centro del mirino sono come sempre gli uomini, ridicolizzati nei loro usuali atteggiamenti, ma ci sono anche i politici, e le donne come la sua amica Molly che vorrebbero “una zinna sotto l’ albero, al posto del panettone”.




Il nuovo libro della Littizzetto
I suoi brevissimi capitoli scorrono veloci come quando si ascolta le sue gag.

Quello che la Littizzetto racconta è reale, vero, ci si rende conto che molte delle cose che scrive sono successe anche a noi, ci ritroviamo nel suo pensiero e nella descrizione che fa della maggior parte degli uomini.

E’ una lettura leggera, che fa sorridere e ridere di cuore.

Nei suoi racconti ci sono giustificabili déjà vù che compaiono anche nei suoi precedenti libri, ma nonostante questo la nostra irriverente regina della satira e dell’ umorismo colpisce ancora nel segno con questo divertentissimo manualetto.

Esilaranti i capitoli “Piccole mignotte crescono”, “Il preservativo con la suoneria”, “Una tetta sotto l’ albero” e molti ancora.

Un ringraziamento a Luciana Littizzetto che grazie ai suoi simpatici racconti ci fa trascorrere ore piacevoli, facendoci ridere di gusto.

( articolo di Paola Dongo )