Questo sito contribuisce alla audience di

L'Uomo del Fuoco

Dal 13 al 18 Febbraio è in scena al Teatro Duse di Roma, “L’uomo del Fuoco”, scritto, diretto ed interpretato da Moris Verdiani

Lavorare nello Spettacolo incontra gli attori sul set

 

 

Moris Verdiani nasce come attore all’Accademia dei Piccoli di Firenze dove si diploma con Ronconi con il massimo dei voti. Dopo varie esperienze di teatro e televisione si avvicina al mondo della regia scrivendo come sua prima opera “L’uomo del Fuoco” in cui mescola il teatro dell’assurdo ed il musical.

Seguirà “Telenovella…racconto scandito da una tv impertinente” dove la comicità prende spunto dalle soap-opera degli anni ‘80 e attualmente in preparazione un riadattamento di “Doppio Sogno” di Schiniztler, dove ancora una volta, come nelle precedenti opere, sarà l’ironico-erotismo a fare da filo conduttore.

Sullo sfondo dell’Inghilterra, dal capolavoro del teatro dell’assurdo di Ionesco, “La cantatrice calva” e dal capolavoro dei musical “The Rocky Horror Picture Show” di O’Brien, nasce “L’uomo del Fuoco”.




Foto intervista

Frasi sconnesse, dialoghi non dialoghi, parole mutilate e deformi, bizzarri giochi di rime e assonanze per una severa denuncia del conformismo britannico e per la rappresentazione di una vita grigia, opaca, meschina, incolore.

I Martin e gli Smith: i loro dialoghi rappresentano la banalità della vita borghese, esasperata in una dimensione assurda ed aberrante, come satira dei luoghi comuni, delle convenzioni, della totale incomunicabilità.

Mary. Magenta.

Il Pompiere. Dott. Frannk-N-Furter.

The Fireman. L’Uomo del Fuoco.

Ecco la  travolgente “intrusione” di “The Rocky Horror Picture Show”  nell’opera di Ionesco; ecco la travolgente “trasgressione” e denuncia del falso perbenismo inglese sotto forma di colore, eccesso, sensualità, eros, allegria.

Un’ora di puro divertimento, uno spassoso atto unico che oltre a regalare momenti di puro divertimento aiuta anche a riflettere e immerge lo spettatore in un’atmosfera unica arricchita da musiche e danze riprodotte ed ispirate a “The Rocky Horror Picture Show”.”L’uomo del Fuoco”, di Moris Verdiani, è in scena al Teatro Duse di Roma, via Crema 8, dal 13 al 18 Febbraio, tutti i giorni alle ore 21.00, tranne la domenica 18 alle ore 18.00…Da non perdere!

 

( articolo di Moreno Amantini )