Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • L'arte come veicolo sociale

    8° Convegno Nazionale F.I.T. L’ARTE COME VEICOLO SOCIALE, 8-9-10 ottobre 2010, Villa Visconti D’Aragona, Spazio Contemporaneo Carlo Talamucci, Via Dante 6- SESTO SAN GIOVANNI - MI

  • Dorothy. Sconcerto per Oz

    Al Palladium di Roma è andata in scena l’1 ed il 2 febbraio una rivoluzionaria interpretazione del teatro musicale. “Dorothy. Sconcerto per Oz” è un vero e proprio ciclone, spiazzante e destabilizzante, da sconcerto per l’appunto.

  • Giorgio Albertazzi in “Moby Dick”

    Giorgio Albertazzi: un Achab umano, troppo umano, diretto dal versatile ed innovativo Antonio Latella. Al teatro Argentina di Roma fino al 16 dicembre lo spettacolo ispirato al romanzo di Melville “Moby Dick” nell’originale elaborazione drammaturgica di Federico Bellini.

  • Harry Potter diventa un musical

    Harry Potter diventa un musical ed a Londra è subito casting per individuare il protagonista.

  • Addio a Luciano Damiani

    Addio Luciano, burattinaio di sogni. Un ultimo commiato all'architetto, scenografo, costumista e regista che si è spento il 20 Giugno all'età di 84 anni.

  • Peggio di un Bastardo

    Lo spettacolo tratto dall'autobiografia di Charles Mingus al testaccio village di Roma.

  • Pensieri in scatola

    Domenica 4 Marzo 2007, presso il Teatro di Villa Flora, in Via Portuense, 610 a Roma, andrà in scena il primo lavoro della neo nata Compagnia Teatrale "Il gatto blu", dal titolo: Pensieri in scatola.

  • Lorella Cuccarini è Sweet Charity

    Al teatro Sistina fino al 18 febbraio e poi in tour per tutta Italia il nuovo scintillante musical della Compagnia della Rancia.

  • Per non dimenticare Aroldo Tieri

    “Non ambivo a diventare un grande attore, di quelli ne nasce uno ogni cento anni: speravo di diventare un attore di grande qualità”.

  • A Voyage round my Father

    Derek Jacobi mattatore della commedia di gran successo nel West End. Ma è sufficiente un grande attore per assistere a un grande spettacolo?