Questo sito contribuisce alla audience di

L'iter del "Progetto Pilota" per la valutazione dell'istruzione

Somministrati alle scuole aderenti il questionario di processo e le prove di apprendimento

Hanno portato a termine la simulazione avviata dal GdL, con il Progetto Pilota, 2.636 scuole: coinvolte 14.963 classi per un totale di 313.497 studenti.
Le modalità di somministrazione sono state diverse per il questionario di sistema e per le prove di apprendimento. Prove d’apprendimento: si è utilizzato lo strumento cartaceo sotto forma di questionari con quesiti chiusi a risposta multipla. Si è sperimentato, su un numero limitato di scuole (circa 228), il metodo di somministrazione informatica diretta (compilazione a schermo delle prove da parte degli studenti) ed indiretta (compilazione cartacea delle prove ed immissione dei dati su apposite maschere da parte del referente amministrativo. Questionario di processo: destinato a rilevare alcune delle attività che sono dichiarate dalle scuole all’interno del loro Piano dell’Offerta Formativa (POF); la compilazione e il relativo controllo sono stati affidati alle singole scuole .
Ogni scuola per la compilazione del questionario doveva costituire un gruppo di discussione prevedendo la partecipazione di tutti i soggetti strettamente collegati all’attività formativa, alla gestione del servizio scolastico e alla soddisfazione. Il gruppo doveva discutere e rispondere, il più possibile concordemente, alle domande previste nel questionario in base all’analisi del documento del Piano dell’Offerta Formativa predisposto dalla scuola.
Le risposte dovevano essere successivamente registrate sulla forma digitale del questionario e inviate all’INValSI.