Questo sito contribuisce alla audience di

Una poesia di Nicola Vassallo

In colpevole ritardo, ho letto, tra le mail non esaudite da ormai oltre un mese, le poesie di Nicola Vassallo, ne ho scelta una da pubblicare, ma segnalo, in fondo all'intervento, il suo sito, dove potrete trovarne molte di più ed anche altri suoi interventi, che non sempre ci trovano consenzienti, ma la libertà di espressione è una gran cosa...

Mattanza,

illusione nella notte,

uno sguardo che si avvolge all’orizzonte

contralto d’ombre

-so di certo che vivo-

inutilmente: smorto come l’avorio

mi disegno giorno dopo giorno

illustrato in una malinconia

che schiude e nasce in me

senza differenza fra un silenzio

e una mattanza.

Ho scelto questa poesia, tra quelle che mi ha inviato Nicola Vassallo, mi sembrava una tra le riuscite più originali

Gradisce commenti all’indirizzo: vanitatis@supereva.it