Questo sito contribuisce alla audience di

Documentario sulla tragedia dell'Heysel

Heysel vent'anni dopo: documentario sulla tragedia di Bruxelles prodotto dalla Provincia di Arezzo: a cura di Francesco Caremani

Il dvd, realizzato da Atlandide audiovisivi su ideazione e sceneggiatura di Francesco Caremani, sarà presentato giovedì 26 maggio all’auditorium dell’arbitro club di Arezzo

Un dvd dedicato alla tragedia dell’Heysel a vent’anni di distanza da quei drammatici eventi. Lo ha prodotto la Provincia di Arezzo e sarà presentato ufficialmente giovedì 26 maggio, alle ore 21, all’Auditorium dell’Arbitro Club di Arezzo, presso lo stadio Comunale. Il documentario ha per titolo “Heysel vent’anni dopo” ed è stato realizzato da Atlandide audiovisivi con ideazione, redazione e sceneggiatura di Francesco Caremani, che ha al suo attivo anche un libro sull’Heysel al quale il dvd liberamente si ispira. Abbiamo accettato la proposta di produrre questo dvd, spiega il Presidente della Provincia Vincenzo Ceccarelli, con l’obiettivo di ricordare e di custodire la memoria di un evento che coinvolse molto da vicino Arezzo. In questi vent’anni, infatti, si è parlato pochissimo dell’Heysel per una sorta di ragion di stato, in questo caso sportiva e non politica. Noi vogliamo invece onorare la memoria di chi ha perso la vita in quella tragica serata e riaffermare che allo stadio si va per vivere e per gioire e non certo per morire. Alla presentazione del dvd interverranno, oltre a Vincenzo Ceccarelli, il presidente del Coni Giorgio Cerbai, Mario Tralci, membro del Comitato regionale della Fgci, e Carlo Polci, presidente della sezione aretina dell’Aia. “Sono solo due le iniziative organizzate nel mondo nel ventennale dell’Heysel: una è questa e l’altra è l’inaugurazione di un monumento a Bruxelles nel luogo dove avvenne la tragedia - afferma Francesco Caremani.
Nel documentario ci sono testimonianze importanti, quella di un ex hooligan e quella dell’avvocato dell’associazione dei familiari delle vittime Daniel Vedovatto che parla della condanna inflitta all’Uefa a seguito dei fatti dell’Heysel, una sentenza storica che ha fatto giurisprudenza”. Grande soddisfazione la esprime anche il regista Mario Rebehy di Atlantide Audiovisivi: “il documentario è il modo migliore di interpretare la realtà ed è una grande opportunità per chi fa regia”.

Contatti: tel. 0575 392203 e-mail ufficio.stampa@provincia.arezzo.it