Questo sito contribuisce alla audience di

VENERE E ADONE

BERLINER SCHULE FÜR SCHAUSPIEL BERLINO, GERMANIA VENERE E ADONE Spettacolo sulla memoria dell´amore

All’interno di AREZZOFESTIVAL, viene presentato lo spettacolo VENERE E ADONE DELLA Berliner Schule fur Schauspiel

Dal 1992, la Berliner Schule Für Schauspiel è diventata una delle scuole di teatro private più rinomate della Germania. Al momento vi sono iscritti 72 studenti che conseguono il diploma con 7 semestri di studi di una larga gamma di discipline teatrali, incluso un training per radio e sincronizzazioni.

Gli insegnanti della scuola sono professori, attori, registi e drammaturghi provenienti dall´università di Berlino, da vari teatri della Germania e dall´Accademia Tedesca per Film e Televisione.

VENERE E ADONE

Spettacolo sulla memoria dell´amore

Lo spettacolo rappresenta l’antica storia dell’amore incompiuto. La Dea Venere cerca di sedurre l’amato Adone e di distrarlo dalla caccia ma il ritroso cacciatore resiste a tutti gli allettamenti e viene sbranato da un cinghiale senza mai aver amato. Venere, sconsolata della perdita del suo amore, fa nascere un fiore dal suo sangue – l’adonide. Shakespeare con questa epopea erotica ha sfoggiato tutta la sua arte retorica e metaforica che, salvata nella memoria dell’amore, crea spazi per nuove immagini di ricordi e nostalgia: per sogni d’infanzia, passioni adolescenziali, malinconia nel matrimonio e piacere nella vecchiaia.

E’ la storia sempre nuova del bisogno di amore.

Con uno spettacolo tragicomico di parole e maschere, gli studenti del settimo semestre hanno associato versi scelti da Venere e Adone alla giocosa permeabilità e capacità di trasformazione del corpo per concentrare l’inno poetico all’amore in momenti di racconto. Lo spettacolo è stato rappresentato martedì 3 luglio ad Arezzo presso l’Accademia dell’Arte alle ore 22.00 e replicato il giorno venerdì 6 luglio presso il Teatro della Bicchierata di Arezzo in collaborazione con il Play Art Festival

Interpreti

Jutta Dolle, Susanne Groß, Florian Meyer, Eva Stefania Rataj, Nancy Spiller, Catherin Wehner, Cornelia Werner

Regia

Peggy Marmuth e Bernhard Dökel

Bernhard Dökel ha studiato recitazione e pantomime alla Folkwang Hochschule di Essen. In seguito ha insegnato all´Universität der Freien Künste (Università delle Arti Libere) di Berlino, alla Hochschule für Musik und Theater di Rostock, alla Schauspielschule Ernst Busch di Berlino e da molti anni insegna lavoro con maschere e movimento per attori alla Berliner schule für schauspiel.

Lo spettacolo Venere e Adone, ispirato all’opera di Shakespeare, ripercorre la memoria dell’amore attraverso le quattro tappe dell’infanzia, adolescenza, maturità e vecchiaia. In un luogo e un tempo non definito, in una specie di spazio della memoria, gli otto interpreti tedeschi, disegnano col corpo, le maschere e le parole del testo, una carrellata di immagini e di suggestioni sul tema dell’amore di coppia.

I sogni, le passioni, il piacere, la malinconia s’incontrano in una narrazione comica e tragica dove il corpo degli attori fa da protagonista. L’abilita’tecnica di questi ragazzi del settimo semestre della Berliner Schule fur Schauspiel, ha esaltato i versi di Shakesperare e trasposto le immagini in un contesto fuori da qualsiasi collocamento temporale. La regia affidata a Peggy Marmuth e Bernhard Dokel, ha saputo creare un’atmosfera magica e surreale nella quale “l’ostacolo” della recitazione in lingua tedesca, e’ stato superato da una forza interpretativa e un’energia di gruppo davvero straordinari.”

Gli spettacoli messi in scena alla quinta edizione del festival e credits:

INTRODUZIONE AL FESTIVAL

MIKADO

VENERE E ADONE

NOT AFRAID

CLOWNZILLA

L’ULTIMA CENA

TERIACA – MOSAICO MEDITERRANEO

IL SITO DEL FESTIVAL

ACCADEMIA DELL’ARTE

LA SCUOLA DI NARRAZIONI ARTURO BANDINI DI NAUSIKA

LE PRODUZIONI DELLA SCUOLA DI NARRAZIONI ARTURO BANDINI DI NAUSIKA

A VILLA GODIOLA, PRESSO L’ACCADEMIA DELL’ARTE, I CORSI DI TEATRO DELLA SCUOLA DI NARRAZIONI ARTURO BANDINI DI NAUSIKA

I CORSI di qualifica professionale per lavorare nel settore dell’organizzazione e gestione di eventi di spettacolo DI NAUSIKA

Thélème: la comunicazione per cultura e spettacolo

TERIACA A S S O C I A Z I O N E