Questo sito contribuisce alla audience di

MOSAICO MEDITERRANEO - TERIACA - SCUOLA DI NARRAZIONI

L?Associazione Teriaca e la Scuola di Narrazioni Arturo Bandini presentano un progetto di Teriaca diretto da Gianni Bruschi e Francesco Botti e ideato da Gianni Bruschi: MOSAICO MEDITERRANEO Se per un "accidente" siamo precipitati nel non - essere, è nostro dovere e destino "ridare la ali all'Anima" in modo che possa volare, senza indugio, verso la sua patria naturale. Orfismo e tradizione - Raphael

Concerto/Spettacolo che attraverso la danza, l’azione teatrale la narrazione la musica dal vivo, rievoca e rinnova un antico rito di rinascita e celebrazione della vita. Terìaca è una trasposizione odierna del Tarantismo, in assonanza con gli antichi rituali iniziatici (Misteri Orfici Dionisiaci), ispirata alle donne e agli uomini che “cadevano” semi incoscienti per il morso reale o simbolico di un ragno che inoculava, insieme al veleno, la necessità irrefrenabile di un ballo travolgente, che salvasse la loro anima dal dolore e riportasse l’intera comunità alle origini del rito, alla riflessione sul senso profondo della vita e della morte. La caduta nell’incubo, la discesa nella “notte dell’anima”, lentamente svaniscono e si fondono alla danza. La danza, non solo danza di coppia, si staglia frontalmente nell’esecuzione dei passi, poi occupa tutto lo spazio scenico attraverso movimenti circolari, invitando lo spettatore a condividere nella visione, la comunione finale. La danza collettiva vuole essere la conclusione di una composizione teatrale che racconta una vicenda, nel gesto, nella danza, nella musica. 
Verranno eseguite ballate, arie antiche dei carrettieri in dialetto Salentino, Pizziche, Tarantelle dal Gargano, Tammurriate napoletane e canti in Grìko (una lingua parlata in una zona della Puglia, la Grecìa Salentina, tra Lecce, Otranto e Gallipoli, un’area con tradizioni, architettura e riti risalenti alla Magna Grecia), visti come classici del patrimonio musicale, tradizionale ed espressivo italiano.Le composizioni e gli arrangiamenti musicali originali, si sono ispirati agli ultimi cantori testimoni diretti della cultura popolare italiana e mediterranea.

Interpreti

Gianni Bruschi – Voce Emilio Marinelli – Pianoforte Fedele De Palma - Mandolino e Chitarra Battente Gianni Gelao – Buzuki, Chitarra Batente, fiati Michele Lusito – Tamburello, tammorra, tamburi a cornice Domenico Candellori - Tamburello e percussioni Annamaria Bianconi – Violino barocco Paolo Cantamessa – Violino barocco Caroline Boersma – violoncello barocco Maristella Martella - Danza (Scuola di Tarantella e Danze Popolari del Mediterraneo – Bologna) Maria Rosaria Nocera - Danza (Esperta di danze Campane, ha lavorato con la Real World di Peter Gabriel curando la direzione dello stage di Tammurriata in occasione del Womad Festival di Reding in Inghilterra) Silvia Deronzo - Danza Erica Archinucci - Danza Stella Gori - Danza Francesco Botti – Narrazione (responsabile della sezione Teatro della Scuola di Narrazioni Arturo Bandini di Nausika).

Con la partecipazione di musicisti/attori/danzatori dell’Associazione Terìaca e di 40 attori danzatori Europei e degli Stati Uniti (Accademia dell’Arte - Festival Internazionale di Teatro Universitario):

Berliner schule für schauspiel, Berlino, Germania. Academy for Film and Drama, Budapest, Ungheria. University of California, Irvine, USA. Adam Mickiewicz University, Poznan, Polonia. Trinity College, Dublino, Irlanda. Scuole di Danza e Teatro della città di Arezzo e territorio nazionale Studenti di teatro dell’Accademia dell’Arte.

Musiche e Arrangiamenti

Gianni Bruschi / Emilio Marinelli

Coreografie

Associazione Terìaca

Regia Francesco Botti

Festival Dècouvertes Tunisie 21 - Crèation tunisienne et Musique du Monde Grande Anfiteatro Romano Eljem – Tunisia - Voyage Spiritual - di Asma Ridane”…Una bellissima creazione artistica, Terìaca è un inno all’amore di tutti gli esseri umani senza discriminazione”. le Renouveau – Tunisi

L’atelier/spettacolo rientra nel quadro di un successivo lavoro di creazione artistica che il gruppo Terìaca presenta il 23 Agosto 2007, presso il Festival Découvertes Tunisie 21, Crèation Tunisienne et Musique du Monde, che si svolge nel Grande Anfiteatro Romano della città di Eljem in Tunisia, legando così l’iniziativa in una continuità con giovani artisti del paesi mediterranei (Tunisia, Francia, Marocco, Italia).

In questa occasione la Tarantella italiana incontrerà dal 15 di Agosto in Tunisia M.me Saloua Kamoun, danzatrice coreografa, direttrice della Scuola di Danze Orientali di Sfax e musicisti tunisini.

L’atelier/spettacolo Terìaca in Tunisia è finanziato dalla Città di Eljem, Associazione Arts et Jeunesse El Jem in partnariato con:

Associazione Dakka Roudania – Marocco

Associazione Romans International – Francia

La Foundazione Euro – Mediterranea Anna Lindh per il Dialogo tra Culture

Un programma approvato e coofinanziato dall’Unione Europea ed i 35 paesi membri del Partenariato Euro – Mediterraneo Istituto Italiano di Cultura di Tunisi.

Gli spettacoli messi in scena alla quinta edizione del festival e credits:

INTRODUZIONE AL FESTIVAL

MIKADO

VENERE E ADONE

NOT AFRAID

CLOWNZILLA

L’ULTIMA CENA

IL SITO DEL FESTIVAL

ACCADEMIA DELL’ARTE

LA SCUOLA DI NARRAZIONI ARTURO BANDINI DI NAUSIKA

LE PRODUZIONI DELLA SCUOLA DI NARRAZIONI ARTURO BANDINI DI NAUSIKA

A VILLA GODIOLA, PRESSO L’ACCADEMIA DELL’ARTE, I CORSI DI TEATRO DELLA SCUOLA DI NARRAZIONI ARTURO BANDINI DI NAUSIKA

I CORSI di qualifica professionale per lavorare nel settore dell’organizzazione e gestione di eventi di spettacolo DI NAUSIKA

Thélème: la comunicazione per cultura e spettacolo

TERIACA A S S O C I A Z I O N E

In collaborazione con:

Accademia dell’Arte

Festival Découvertes Tunisie 21 - Eljem Tunisia - Grande Anfiteatro Romano

SCUOLA DI NARRAZIONI ARTURO BANDINI DI NAUSIKA

Gianni Bruschi/Terìaca - Le sue ricerche in campo vocale, musicale e teatrale hanno incluso numerosi studi e seminari in Italia e all’estero: Loriano della Rocca (Cricot 2 Tadeusz Kantor), Franco Di Francescantonio, Han Arai ( Han Mime Kobo - Tokyo), Sergio Pisapia Fiore (Centro Nazionale Teatrale), Gabriella Bartolomei, Salvino Raco, Hazel Carey (Black Thèater). A Parigi presso ARTA di Ariene Mnouchkine, segue e documenta Giulia Lazzarini in “La passion théatrale auprès de Giorgio Strehler”. Stuadia canto con Bob Stoloff e Anne Peckham della Berkley School of Music presso Umbria Jazz. Ha cantato con Silvano Grandi, Italo Marconi Big Band, Perugia Big Band, Nehemia Brown, Massimo Moranti, Massimo Manzi. Con Emilio Marinelli fonda il Terìaca Ensemble, gruppo etnojazz che si ispira alla musica popolare del sud Italia, partendo dalle registrazioni di Diego Carpitella e Alain Lomax - 1954 e canti popolari e di lavoro degli ultimi cantori del sud Italia. Si è esibito con Hicham Halimi, Medhi Nigga/ Daqqa Roudania - Marocco, Laurence Giorgi/ Evasion - Francia, Jorge Diaz Rodriguez, Isabelle Laudenbach, Lisa Bause, Sílvia Pérez Cruz / Las Migas - Spagna - Zohra Elajnaf, Ayoub Elajnef, Hassin Ben Miloud, Raoued Rhouma/Zhora Lajnef Groupe – Tunisia. E’ docente di teatro e canto presso la Scuola di Narrazioni Arturo Bandini di Nausika – Arezzo e l’Accademia dell’Arte – Performing Arts in italy – Arezzo. Dal 2005 codirettore artistico di Arezzo Festival – Festival internazionale di teatro universitario. Docente di teatro danza della Scuola di Narrazioni Arturo Bandini di Nausika.

ASSOCIAZIONE TERìACA

L’Associazione Terìaca, nasce con l’intento di valorizzare e diffondere la cultura espressiva italiana e mediterranea, sviluppando eventi legati alla rivalutazione del patrimonio artistico, popolare e tradizionale, con particolare attenzione alle arti sceniche, performative e narrative derivanti dalle tradizioni culturali tipiche d’ogni regione italiana, inserite in un contesto artistico e sociale contemporaneo, in costante confronto con le espressioni più vive delle arti del Mediterraneo, d’Europa e del Mondo. L’Associazione Terìaca ha sostenuto la Scuola di Tarantella e danze Popolari del Mediterraneo fondata da Eugenio Bennato a Bologna, attuando progetti nazionali ed internazionali che hanno permesso a numerosi allievi danzatori e musicisti, esperienze formative nei paesi Mediterranei. Il progetto Terìaca realizza spettacoli di teatro/danza che vedono sulla scena musicisti di estrazione classica, jazz uniti a tamburellisti e strumentisti del sud Italia ed artisti internazionali. Il progetto Terìaca, attraverso atelier/spettacolo, in collaborazione con Romans International - Francia, Art Jeunesse Eljem - Tunisia, Dakka Roudania Taroudannt - Marocco, coinvolge dal 2003 giovani, musicisti, danzatori, attori del Mediterraneo in un profondo scambio artistico e culturale, volto a sensibilizzare pacificamente le nuove generazioni alla memoria storica ed all’interazione di differenti culture e religioni. L’Associazione Terìaca collabora con la Scuola di Narrazioni Arturo Bandini - di Nausika, l’Accademia dell’Arte - Performing Arts in Italy. L’associazione è membro di Reseau Jeunesse Echange le Monde accanto all’associazione Romans International - Mission des Affaires Européennes et Internationales - Francia e associazioni internazionali provenienti dalle città di: Coalville (Regno -Unito) - Romans (Francia) - Straubing (Germania) - Varèse , Lecce (Italia) - Zlin (Repubblica Ceca) - Beit Sahour, Betlemme (Palestina) - Cherchell et Alger (Algeria) - El Jem (Tunisia) - Taroudannt (Maroc) – Lecce (Italia).

L’Associazione Terìaca è membro effettivo della Fondazione Euromediterranea per il Dialogo tra le Culture “Anna Lindh”, Alessandria d’Egitto - Rete italiana.

Alcune partecipazioni: Roma – Italia Auditorium Ennio Morriconi - Università di Tor Vergata Napoli – Italia Taranta Power a Piazza Mercato Eljem – Tunisia Festival International Découvertes Tunisie 21 - Grand Anphithéatre Romain, città di El Jem - crèation tunisienne et musique du monde - Direzione artistica degli atelier sulle danze mediterranee dal 2003 Romans sur Isère – Francia Oasis du Carnaval de Romans Taroudannt – Marocco Festival di Taroudannt; con il sostegno di Mission des Affaires Internationales, Comunità Europea (progetto EUROMED) Ambasciata Francese in Marocco, Ambasciata Italiana in Tunisia Alessandria – Egitto Italie à Alexandrie” Teatro “Garage” Lecce – Italia Festival Popoli - Mosaico Mediterraneo - Direzione Artistica Apice Vecchia - Italia Festival delle Arti Popolari - Terre in Moto Patrasso – Grecia Patras 2006 Europian Capital Of Culture Tirana – Albania Settimana Europea della Cultura, Teatro Nazionale dell’Opera e del Balletto, con il patrocinio de l’Ambasciata Italiana e l’Istituto Italiano della Cultura - Tirana, con il Centro di Cultura Popolare - Loro di Napoli Arezzo – Italia Arezzo Festival – Play Art festival.