Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • Gustave Flaubert

    «L'autore nel suo libro deve essere come Dio nel suo universo, dovunque presente e in nessun luogo visibile.» Su gentile concessione del Sito Biografie.Leonardo.it

  • Andrea De Carlo

    «Per i miei romanzi attingo da esperienze dirette e poi immagino. L'idea prende forma in modo maniacale ed ossessivo e si sviluppa.» Su gentile concessione del sito Biografie.Leonardo.it

  • IL DIO SCRITTORE

    Secoli di storia dimostrano come l’inconscio desiderio dell’uomo di volersi sostituire a Dio, o quanto meno di volerlo eguagliare, arrogandosi il diritto di decidere della vita e della morte di altre persone, creando e distruggendo subito dopo, ha condotto l’uomo stesso a pensare e ad agire sfiorando, a volte senza nessuno scrupolo, il limite ultimo della follia.

  • Il Ciclo di Avalon di Marion ZImmer Bradley

    Non si può parlare di Fantasy senza parlare di Marion Zimmer Bradley, l'autrice del CIclo di Avalon che dura praticamente da un ventennio senza perdere nemmeno un grammo del suo imperscrutabile fascino.

  • Patrick Süskind (1949)

    E’ uno dei pochi scrittori che sono giunti alla fama improvvisamente, grazie a un solo romanzo. “Il profumo” del 1985, suo romanzo d’esordio, giunge subito alle vette delle classifiche e diventa immediatamente un bestseller a livello internazionale, tradotto in più di venti lingue.

  • Arthur Conan Doyle Il Mondo Perduto, 1912

    Considerato il progenitore di Jurassic Park, che in effetti ne clona il titolo, il Mondo Perduto, o Cento Giorni Sull’Altipiano, è uno dei libri meno noti di questo poliedrico autore, tanto che spesso non viene nemmeno citato nelle sue biografie e bibliografie.

  • Jules Verne L'Inventore della Fantascienza

    La fantarealtà scientifica di Jules Verne ha fatto sognare con le sue avventure milioni di adolescenti, e che ancora oggi ci sa riproporre un mondo popolato di avventurieri, distinti gentiluomi, e folli scienziati, capace di incantarci con le sue visioni para scientifiche anche oggi che la tecnologia ha raggiunto le soglie del futurismo, in un'epoca in cui forse il teletrasposto sta per diventare realtà, i suoi macchinari impossibili riportano indietro la nostra mente in un infinito gioco senza tempo.

  • Analisi Semiseria su Bukowski

    “La differenza tra Democrazia e Dittatura è che in Democrazia prima si vota e poi si prendono ordini; in una Dittatura non c’è bisogno di sprecare il tempo andando a votare.”

  • Jules Verne e la Fantascienza

    Verne diviene così il primo scrittore ad affermarsi tanto rapidamente e il più letto e il più tradotto della sua epoca, e anche il meglio pagato.

  • Jules Verne La Produzione Letteraria

    Nato in Francia agli albori della rivoluzione industriale Jules Verne incarnò nei suoi molteplici romanzi lo spirito intero di un’epoca in cui ogni cosa sembrava possibile, e così facendo anticipò molte scoperte tecniche e scientifiche, che furono poi confermate e perfezionate successivamente alla pubblicazione delle sue opere.