MARIA ROSA BUSI

Sensitiva o Impostora? Articolo a cura di Miriam Ballerini

 

 Fino a poche settimane fa la signora Busi era conosciuta solo da pochi, magari solo dagli abitanti di Mazzano, un paese in provincia di Brescia, dove lei vive.

 

E` diventata all’improvviso famosa, dimostrandosi una vera e propria sensitiva, dopo aver risolto il caso di Chiara Bariffi, la giovane di Bellano (LC), scomparsa da circa tre anni.

 

Maria Rosa, in alcune interviste, dice che non ama parlare di sé, eppure la si è vista spesso in varie trasmissioni; intervistata e assediata da giornalisti e telecamere.

Il suo lavoro ufficiale è quello di ausiliaria in una casa di cura e poi, ha questo “dono” che mette a disposizione degli altri.

 

Si prepara all’uscita di un libro sul caso di Chiara, la si vede a destra e a manca … la sua presunta timidezza, pare cedere un po’ di fronte a tutto questo.

 

Si torna così sempre ai soliti quesiti: crederci? Non crederci?

 

Molte persone approfittano del dolore altrui, improvvisandosi centralinisti in collegamento con un altro mondo. E, spesso, chi soffre per la perdita di una persona cara, è alla ricerca anche di una bugia pur di non perdere i “contatti” con chi ha amato.

 

Al momento ci sono ancora pochi elementi per dubitare o essere certi della veridicità di quanto afferma la Busi; ma è bene saper dosare scetticismo e fede, per non scontrarsi con qualcosa che di medianico ha davvero poco.

 

Miriam Ballerini

 

Iolowcost

Una vita a basso costo?

Visita subito il nostro portale!

Link correlati