Questo sito contribuisce alla audience di

Biografia

LOREDANA LIMONE, scrittrice versatile ma prevalentemente gastronomica, ha composto la prima poesia a nove anni. Solo molto dopo, rifacendosi del tempo perduto, ha pubblicato:

IL TRENINO ARLECCHINO E ALTRE STORIE (Edizioni Associate, 2002);
LA CUCINA DEL PAESE DI CUCCAGNA (Il leone verde, 2003);
MANGIARE IN CASCINA (Atesa, 2004, prefazione di Davide Paolini);
MOSAICI D'AMORE (Foschi, 2007, la cui sceneggiatura teatrale è stata messa in scena a Milano e Reggio Emilia);
LO ZUCCHINO D’ORO (Vallecchi, 2008);
GUSTAR EL LEVANTE POR EL PONIENTE (Gammarò, 2008);
IL FAGIOLO MAGICO E ALTRE FIABORICETTE (Sarnus, 2008);
VOLEVO ESSERE UN GRANDE CHEF (Cult, 2010);
GRAZIE A TE (Ennepilibri, 2010, vincitore II ed. Premio "Edmondo De Amicis");
BORGO PROPIZIO (Guanda, 2012).

Ha ricevuto diversi riconoscimenti per la poesia, la drammaturgia e la narrativa, tra cui il primo premio Racconto dell’Anno 2000 con il “Il panino che non voleva essere mangiato”, il primo premio Italia Medievale 2006 con il racconto “Il pranzo del Dux Mediolani” inserito nel volume ITALIAE MEDIEVALIS HISTORIAE (Tabula Fati, 2007), il primo premio Teatrando 2006 e la segnalazione al Vallecorsi 2006 con il testo teatrale “Effimeri Dèi”.

La sua fiaba "Ely e la pasta e piselli" è stata utilizzata nel 2009 dalla Lega Tumori di Pesaro nell’ambito del progetto “La salute vien imparando”.

Ha ideato e conduce il laboratorio di scrittura creativa gastronomica SAPORI LETTERARI di cui ha curato, partecipandovi, l’antologia omonima, edita da Terra Ferma nel 2008, con la prefazione di Allan Bay.

Dal 2005 è Guida di Letteratura Gastronomica per il portale superEva.

Contatto: letteraturagastronomica@supereva.it.

Vuoi contattare la guida?