Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

  • Grazie a te (Ennepilibri)

    E' il compleanno del papà di Giulio e la mamma ha preparato una cena un po' speciale e anche la crostata che i suoi maschietti preferiscono, quella con lo zucchero di canna, le noci e la marmellata di fichi. Una volta a tavola riferisce ciò che le ha detto il volontario e cioè che ci sarebbe un caso per cui stanno cercando una soluzione con urgenza. Si tratta di un bambino brasiliano, è qui in Italia con la famiglia, ma la sua mamma non sta bene, ora è in ospedale, è molto depressa e il padre non ce la fa più a seguire il figlio da solo. Perciò, suo malgrado, ha deciso di darlo in affido.

  • Volevo essere un grande chef (Cult Editore)

    Storie e ricette per assaporare a fondo ogni gusto della vita

  • Sapori letterari (Terra Ferma)

    Il gusto di scrivere e di far del bene

  • Il fagiolo magico e altre fiaboricette (Sarnus)

    Con questo libro sono tornata alle mie origini, le fiabe. Ma le ho abbinate con la mia passione per la gastronomia scritta (e non solo), mentre lasciavo che tornassi un po' bambina. Perché sono le fiabe classiche, quelle che raccontava la mia mamma, e sicuramente anche la vostra. Sono le fiabe che, per intenderci, cominciano con la magica formula che da sempre incanta i bambini: C'era una volta. Qui in versione fiaboricette.

  • Gustar el Levante por el Poniente (Gammarò Editori)

    Ricette sulle rotte di Cristoforo Colombo: un libro che ho scritto con molta passione e crescente ammirazione per quel genio (o pazzo?) che mai avrebbe potuto immaginare le conseguenze della sua sconsiderata, grandiosa avventura.

  • Il Trenino Arlecchino e altre storie (Edizioni Associate)

    Fiabe che ho inventato per e con il mio bambino per farlo addormentare, quando era piccolo. Invece lui si svegliava del tutto e, con la vivace fantasia e l'acuta intelligenza che possiede, mi aiutava ad imbastirne le trame (una volta mi ha persino corretto un errore!). Ecco perché, tra i libri che ho scritto, mi è il più caro.

  • La cucina del Paese di Cuccagna (Il leone verde)

    Passeggiate gastronomiche con Matilde Serao, grande donna e grande giornalista (a torto poco considerata come scrittrice) che apprezzo da sempre e di cui mi sarebbe piaciuto seguire le orme.

  • Mangiare in cascina (Atesa)

    Un viaggio nelle abitudini, precipuamente contadine, della società contadina, frutto di un'ampia ricerca bibliografica, ma anche di interviste a "gente di cascina" che mi ha aperto il cuore, donandomi preziosi ricordi. Un libro che ho scritto in ringraziamento a una terra, la Lombardia, che mi ha dato tanto.

  • Mosaici d'amore (Foschi)

    Un romanzo sui moti dell'anima la cui versione teatrale è stata messa in scena a Milano e Reggio Emilia. Un romanzo d'amore, per chi ci crede o chi ne ha bisogno. Un romanzo per chi ama, con coraggio oppure no, perché alla fine solo questo resta.

  • Lo zucchino d'oro (Vallecchi)

    50 ricette con il fior fiore dell'orto, che appare di frequente sul mio desco. Salutare primo, gustoso secondo piatto o contorno, persino dessert dal sapore particolare e delicato (l'ho scoperto scrivendo proprio questo ricettario)... zucchina sia!