Questo sito contribuisce alla audience di

A tavola con gli Impressionisti, ecco servita...

..... Suzanne Valadon! ..... Uno spettacolo di teatro e cucina presentato da Condotta Slow Food del Bergamasco e Compagnia Teatrale Tavole da Palcoscenico. Progetto di Claudia Botta e Valeria Ferrario. Interpreti: Valeria Ferrario e Marta Galli.


Lo spettacolo riscopre e racconta la storia del movimento impressionista attraverso la vita bohémienne della Parigi fine secolo, la sua cucina e le vicende di una delle artiste più libere e trasgressive dell’epoca: Suzanne Valadon.

Valeria Ferrario, attrice e appassionata di cucina, e Claudia Botta, regista, scenografa e docente all’Accademia di Belle Arti di Bologna, si sono unite per realizzare questo spettacolo nel quale il cibo si fonde con il teatro e l’arte visiva, per la soddisfazione dei sensi e della curiosità culturale.

L’intento è quello di coinvolgere piacevolmente gli spettatori, in un susseguirsi di aneddoti e sapori, trovate sceniche da ready-made ed assaggi guidati, informazioni e tagli critici, ritmi ed evocazioni sensoriali, in una cornice cromatica dove anche il più umile degli alimenti diventa un’opera d’arte.

Lo spettacolo è accompagnato dall’abilità culinaria della Famiglia Cerea con un menù squisitamente a tema. Le pietanze seguono passo passo lo svolgersi dello spettacolo facendo assaporare gustosi piatti di cucina francese al pubblico presente in sala.

Quando e dove: lunedì 5 dicembre 2005 ore 20.00

Ristorante La Cantalupa, Famiglia Cerea

Via Cantalupa, 17 - Brusaporto (Bg)

Prenotazione obbligatoria ai numeri 035.257515 – 333.2962935

Calendario prossime date:

23, 24, 25 e 26 febbraio 2006: Milano, Teatro Blu, via Cagliero 26

10 marzo 2006: Venezia, Villa Ducale

12 marzo 2006: Padova, Castello di Lispida

14 marzo 2006: Vicenza, Cà Sette

25 marzo 2006: Besana Brianza (Mi), Convento del 1100

Contatti: Valeria Ferrario tel. 338.5207093

——————————————————————————————

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato, inviando una semplice e-mail a: letteraturagastronomica@supereva.it puoi iscriverti gratui- tamente alla NEWSLETTER DELLA GUIDA DI LETTERATURA GASTRONOMICA.