Questo sito contribuisce alla audience di

Pan bigio

Un sapore di campagna



Per ottenere 2 pagnotte rotonde grandi:
1 cucchiaino e ¼ di lievito secco o 9 g di lievito fresco
¼ di tazza d’acqua calda
2 tazze e  ½ d’acqua a temperatura ambiente
250 g di biga
250 g scarsi di farina integrale, preferibilmente macinata a pietra
500 g di farina bianca
1 cucchiaio di sale

In un ampio recipiente mescolate il lievito con acqua tiepida e lasciatevelo per una decina di minuti finché non diventa cremoso. Aggiungete l’acqua a temperatura ambiente e la biga che dovrete schiacciare tra le mani fino a romperla e mescolate vigorosamente. Mischiate la farina con il sale e, servendovi di una tazza, aggiungetene due tazze alla volta nella mistura del lievito; sbattete con un cucchiaio di legno per 4 o 5 minuti. Cospargete generosamente di farina la spianatoia ed un raschietto per l’impasto e preparatevi vicino un monticello di farina per le mani. Rovesciate l’impasto sulla spianatoia e con l’aiuto del raschietto e di farina extra lavoratelo fino a che gradualmente, pur rimanendo umido, non sarà più appiccicoso.

Prima lievitazione: mettete l’impasto in un’ampia ciotola leggermente oleata che coprirete strettamente e lasciate riposare per circa 3 ore, cioè fino a quando non triplicherà il suo volume e si riempirà di bolle d’aria.

Formatura e seconda lievitazione: Mettete l’impasto sulla spianatoia ben infarinata e date la forma di 2 pagnotte rotonde grandi, o se preferite fatene 3 più piccole, modellandole con le mani a forma di coppa. Ponete le pagnotte su della carta da forno ben infarinata con la parte irregolare verso l’alto; copritele con uno strofinaccio e lasciatele lievitare per circa 1 ora, cioè fino a quando non si formeranno delle bolle d’aria.

Cottura: Riscaldate il forno, 30 minuti prima della cottura, alla temperatura di 230°C. Fate delle fossette sulle pagnotte con la punta delle dita o con le nocche e lasciate risposare dai 10 ai 15 minuti. Subito prima d’infornare, spolverate la piastra del forno con della farina di granoturco e capovolgete gentilmente le pagnotte sulla piastra. Inizialmente il pane apparirà sgonfio, ma si gonfierà quasi subito. Lasciate in forno dai 45 ai 55 minuti, poi fate raffreddare fuori del forno sulla piastra stessa. Tenete conto che, comunque, i tempi e le temperature vanno adeguati al proprio forno.

——————————————————————————————————

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato, inviando una semplice e-mail a: letteraturagastronomica@supereva.it puoi iscriverti gratui- tamente alla NEWSLETTER DELLA GUIDA DI LETTERATURA GASTRONOMICA.