Questo sito contribuisce alla audience di

Il giallo della torta al cioccolato

Cosa fa un'oca massaia se, allontanatasi un attimo per prendere le candeline, scopre che le hanno rubato la buonissima torta al cioccolato che ha appena sfornato?

Come una perfetta detective, si mette a cercarla seguendo le impronte del ladruncolo che gliel’ha portata via.

Perché la torta va assolutamente ritrovata: serve per la festa che ha organizzato per quella sera stessa…. e non c’è tempo di prepararne un’altra!!!

Questa storiella, un piccolo e grazioso giallo, è pubblicata nel libro per le prime le letture “L’oca Genoveffa e la torta al cioccolato” (Emme Edizioni) di Lucia Salemi, scrittrice per l’infanzia, ma anche bravissima illustratrice.

Riuscirà la nostra amica Genoveffa a scoprire il colpevole?

Certo che sì: ogni thriller che si rispetti ha la sua soluzione (casualmente la copertina del libro è proprio di colore giallo come i primi libri di questo genere che furono pubblicati in Italia… ecco il motivo per cui si chiamano gialli).

Però la caccia al ladro non sarà tanto facile. anzi risulterà più difficile del previsto.

Non è stata Giuliana, non è stato Pasquale, non è stata nemmeno la Raffa o gli altri animali che incontra correndo lungo la fila di impronte.

Insomma chi è stato? Io di certo non posso svelarlo.

Ma alla fine sarà una vera sopresa scoprire chi ha rubato la torta per una festa di compleanno… anch’essa a sorpresa! 

——————————————————————————————

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato, inviando una semplice e-mail a: letteraturagastronomica@supereva.it puoi iscriverti gratui- tamente alla NEWSLETTER DELLA GUIDA DI LETTERATURA GASTRONOMICA.