Questo sito contribuisce alla audience di

La nutrizione che aiuta la vita

Quando si verifica un'insufficienza renale, si deve ricorrere alla dialisi.

La dialisi è un processo che consiste nel purificare il sangue almeno tre volte alla settimana attraverso un apposito macchinario: il rene artificiale.

Per questi pazienti, l’Accademia Nazionale di Medicina ha stampato “La salute nel piatto“, un manuale di ricette per il paziente in dialisi, a cura di Giuliano Brunori (Forum Service Editore).

Si tratta di un agile volume, pensato e realizzato per rispondere alle domande dei pazienti in trattamento dialitico: cosa posso mangiare? Cosa non devo mangiare?

Sono queste, infatti, le domande che più frequentemente vengono poste al medico nefrologo in sala dialisi, soprattutto quando fra i vari esami del sangue si riscontra l’aumento del potassio o del fosforo.

Per mantenersi in buone condizioni cliniche durante il periodo dialitico, è importante tenere sotto controllo l’introito dei liquidi, degli alimenti ricchi in potassio, in fosforo, in colesterolo e l’uso del sale.

Una corretta alimentazione, pertanto, diventa un punto fondamentale per il trattamento dell’insufficienza renale, al pari di molte altre terapie utilizzate per controllare la pressione, l’acidosi, l’osteodistrofia (il cosidetto “male delle ossa”) o l’anemia. E questa guida costituisce un valido supporto.