Questo sito contribuisce alla audience di

Oliveaid: quando l'extravergine fa davvero del bene!

Da una collaborazione tra Legambiente e Frantoio Franci è nata un’iniziativa a favore dei bambini di Chernobyl: 100 bottiglie del "Villa Magra Gran Cru" sono all'asta su www.oliveaid.it per sostenere il "Progetto Cigno".

Tutti sono concordi nel dire che l’extravergine di qualità bene. Ma ci sono occasioni in cui fa del bene. A partire dal 30 novembre 2006 (e fino al 30 aprile 2007) è infatti possibile acquistare, partecipando a un’asta on line, 100 bottiglie di Villa Magra Gran Cru, etichetta di punta del Frantoio Franci.

 

“E’ già il secondo anno che proponiamo un’attività del genere” spiegano Lucia, Laura e Giorgio Franci, proprietari dell’azienda toscana “Perché ci sembra giusto aiutare i meno fortunati, e farlo utilizzando l’olio, prodotto sano e antico, ci è parso il modo migliore.”

 

In questa avventura i fratelli Franci saranno affiancati da Legambiente, l’associazione ambientalista che, con oltre 115mila tra soci e sostenitori, è la più diffusa in Italia. E che da diversi anni, attraverso il settore denominato Legambiente Solidarietàha seguito tra gli altri anche il Progetto Accoglienza studiato appunto per ospitare i bambini di quelle aree che furono colpiti dalla catastrofe nucleare del 1986.

 

“Ne abbiamo accolti oltre 24mila in questi anni,” ci racconta il responsabile del progetto Angelo Gentili “ma dal 2007 con il Progetto Cigno faremo ancora qualcosa di più delle campagne specifiche in campo ambientale proprio in quei territori che furono colpiti 20 anni fa. Proprio per questo necessitiamo di fondi e quindi ben vengano iniziative come questa promossa in collaborazione con la famiglia Franci.”

 

Info: MG Logos - Tel.: 06.57301575 / 06.57300859 - Fax:  06.97255030