Questo sito contribuisce alla audience di

La rivolta di Masaniello

La Spagna aveva imposto pesanti tassazioni a tutti i territori italiani, specialmente al Regno di Napoli.

Correva l’anno 1647 quando il pescivendolo amalfitano Tommaso Aniello, detto Masaniello, guidò la sollevazione del popolo.

La rivolta scoppiò esattamente il 7 luglio nella piazza del mercato di Napoli quando, contro di esattori delle tasse, furono lanciati dei frutti.

Quali?

Potete rispondere tramite il form Le vostre opinioni in calce all’intervento.

Soluzione: FICHI.

C L A S S I F I C A
1°) MARTA PENSI punti 5

2°) SILVIA FERRARI punti 1

2°) MARIA ROSARIA LONGOBARDI punti 1

2°) EMANUELA FILIPPI punti 1

——————————————————————————————

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato, inviando una semplice e-mail a: letteraturagastronomica@supereva.it puoi iscriverti gratui- tamente alla NEWSLETTER DELLA GUIDA DI LETTERATURA GASTRONOMICA.