Questo sito contribuisce alla audience di

La pazza di Chaillot

In un bar di Chaillot nasce un piano per distruggere Parigi in nome del petrolio, del denaro e dell’avidità... Riuscirà la pazza di Chaillot a salvare Parigi?

Il gruppo teatrale Quarta Parete (dell’associazione culturale “Conteatrovivo”) ha messo in scena La Pazza di Chaillot, uno spettacolo tratto da “La folle de Chaillot” di Jean Giraudoux. La regia è di Maurizio Felisati.

 

Lo spettacolo pone dei quesiti.

Fino a che punto l’essere umano riesce ad essere consapevole dei meccanismi del potere, dell’egoismo e dell’avidità? In un quartiere alle porte di una qualsiasi città come Parigi, differenti personaggi non si incontrano e si scontrano con i propri fantasmi, con i propri fallimenti, con i loro desideri mancati, con la loro sete di prevaricazione, di uso e consumo.

 

Gli uomini stanno bellamente tramutandosi in animali ingordi. Non sono più capaci nemmeno di fingere. Una volta, chi aveva più fame di tutti era l’ultimo ad affondare il cucchiaio nella minestra. L’uomo che aveva bisogno di andare alla toeletta, sorrideva più disinvoltamente degli altri… Adesso entrano nei ristoranti con gesti da orco. Nelle macellerie sembrano carnivori. Nelle latterie sono pronti a poppare. Dall’ortolano han l’aria di conigli. Se si cambiassero in bestie a poco a poco non accadrebbe nulla di diverso. Una volta vi stringevano la mano con rispetto. Adesso, guardateli, danno la zampa.

 

L’incertezza e la resistenza che lega i personaggi con un filo invisibile di tensione, troverà una rottura attraverso il viaggio metaforico nei meandri delle proprie debolezze e della loro accettazione.

E avrà luogo un’incredibile e coraggiosa lotta senza tregua, senza meta, ma con una chiara direzione.

 

Sabato 12 gennaio 2008 alle ore 21 La pazza di Chaillot è in scena presso la Sala Consiliare del Comune di Pioltello (MI) in Via C. Cattaneo n. 1. Ingresso libero.

 

Info: Tel. 02.92107453 / 346.3522481 - E-mail: info@conteatrovivo.it
Ufficio stampa: Cristina 335.7797589 - Valeria 340.2257090

——————————————————————————————

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato, inviando una semplice e-mail a: letteraturagastronomica@supereva.it puoi iscriverti gratui- tamente alla NEWSLETTER DELLA GUIDA DI LETTERATURA GASTRONOMICA.