Questo sito contribuisce alla audience di

Panettoni per Chernobyl

Acquistiamo un panettone o un pandoro che è una bontà per fare un’opera di bontà.


L’associazione di volontariato 26 aprile di Pioltello, un paese molto attivo in provincia di Milano, ogni anno ospita nel mese di giugno bambini provenienti da quelle zone ancora oggi contaminate dalla catastrofe nucleare di Chernobyl, offrendo loro un mese di risanamento e vacanza, grazie anche all’appoggio di una rete di famiglie e oratori tra Pioltello e Cernusco sul Naviglio.

E, come ogni anno, in questo periodo l’associazione propone l’acquisto di un panettone o di un pandoro – peraltro di squisita qualità – i cui proventi andranno a sostenere il suddetto progetto, che sempre più cerca di salvaguardare i diritti basilari dei bambini di Chernobyl: di esistere, giocare, vivere in pace ed essere parte integrante della natura.

Un panettone o un pandoro per Chernobyl costano solo € 10 e significano un grosso gesto di solidarietà: un aiuto che consentirà di organizzare al meglio l’arrivo e la permanenza dei giovani ospiti e anche di realizzare dei piccoli interventi sul territorio bielorusso.

Il panettone o il pandoro per Chernobyl possono essere prenotati entro il 27/11/2009 inviando una mail a panettoni@26aprile.it, un fax allo 02/9266576, oppure telefonando a:
Giuseppe 02/92271805
Walter 02/9266982

Chi fosse interessato anche al progetto di ospitalità dei bambini di Chernobyl, può rivolgersi a:
26 Aprile - Associazione di volontariato
Via Piave 6 - 20096 Pioltello (Mi)
Cell. 338/1577525 Fax 02/9266576 Email: posta@26aprile.it

——————————————————————————————-

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato,
con una semplice e-mail puoi iscriverti gratuitamente alla
NEWSLETTER DELLA GUIDA DI LETTERATURA GASTRONOMICA.

Effetti del distrastro di Chernobyl

Effetti del distrastro di ChernobylEffetti del distrastro di ChernobylEffetti del distrastro di ChernobylEffetti del distrastro di Chernobyl