Questo sito contribuisce alla audience di

Autunno, stagione di funghi

Oltre ai colori stupefacenti della natura, a un clima che invita alla meditazione e al rilassamento, l'autunno ci offre frutti ricchi di sapore. Come i funghi.

Fin dai tempi antichi, i funghi - vuoi perché sembrano spuntare dal nulla sul terreno, vuoi perché alcuni di essi sono velenosi - sono sempre stati avvolti da un alone di magia e di mistero.
Molte sono le leggende popolari che vi ruotavano attorno.

C’è chi credeva che fossero generati dalle danze di streghe e gnomi, chi lo considerava simbolo dell’ immortalità e, pertanto, divino.
Nell’antica Roma, invece, divenne simbolo di morte. L’imperatore Claudio ne era molto ghiotto e sua moglie Agrippina, madre di Nerone, gli fece servire dei funghi velenosi per riuscire nel suo intento di mettere sul trono suo figlio.

Sui funghi è appena stato pubblicato un libro intitolato L’estetica del fungo (Edizioni Estemporanee) che, seppur dedicato ai cercatori e agli amanti dei funghi, è rivolto a tutti coloro che vogliono esser sempre alla ricerca di un significato più profondo da dare alla propria esistenza; un libro che rivoluziona il vissuto popolare sul fungo, dandogli diversa e nuova nobiltà, sia come oggetto di desiderio e di ricerca, che come attore principale sullo scenario gastronomico.

Lo spunto è: perché si vanno a cercare funghi (anzi, il fungo per eccellenza, il porcino): per riflettere e far lieve la filosofia sulla vita e la continua ricerca dell’uomo. Una ricerca che non si arresta nemmeno in cucina.

Dietro la ricerca del fungo c’è la ricerca del segreto della vita, dicono gli autori: Tony Saccucci e Carmelo Chiaramonte. Questo non è proprio un libro sui funghi, ma è un libro sul perché si va a cercare funghi; e anche in cucina questo libro non si occupa di come cucinare i funghi, ma si occupa del perché i funghi si sposano o no con certi alimenti, vini o birre, e finanche tisane. Questo è un libro sul perché si va alla ricerca dei funghi e sul perché si devono conciare in un certo modo.

Un libro originale, intrigante, appassionato. Una vera golosità.

——————————————————————————————————-

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato, inviando una semplice e-mail a: letteraturagastronomica@supereva.it puoi iscriverti gratui- tamente alla NEWSLETTER DELLA GUIDA DI LETTERATURA GASTRONOMICA.
 

Funghi

FunghiFunghiFunghiFunghiFunghiFunghiFunghiFunghi
——————————————————————————————

Per visualizzare tutte le
GALLERY DELLA GUIDA DI LETTERATURA GASTRONOMICA