Questo sito contribuisce alla audience di

Sapori letterari su IRIS TV

Molto spesso mi scrivono per chiedermi come si svolge esattamente il mio laboratorio di scrittura creativa gastronomica "Sapori letterari": cosa vi si fa, cosa e come si scrive, cosa si degusta; se bisogna saper scrivere o essere bravi ai fornelli, se si impara la letteratura oppure a cucinare. Ecco tutte le risposte tramite la tivù.


I R I S, il canale televisivo gratuito Mediaset disponibile sul digitale terrestre, ci ha ripresi in diretta presso la libreria Lettori Golosi di Monza.
Nella foto in alto, insieme con noi del gruppo, ci sono il regista, Sebastiano Guanziroli, e i due tecnici, cui va il mio ringraziamento per essere stati assolu- tamete discreti e aver fatto di tutto per metterci a nostro agio.

Il pomeriggio della ripresa, l’incontro aveva come tema I sapori delle feste: calengusto, mentre la consegna della volta precedente era stata: il ritratto gastronomico di un compagno di laboratorio che tutti gli altri avrebbero dovuto indovinare (un bacio a Paola e Cecilia che mi hanno paragonata rispet- tivamente al tiramisu e al babà!).
Naturalmente non mancava la degustazione che spaziava dalla pastiera (mia) ai cornetti marmellatosi di Paola, dai biscotti allo zenzero di Francesca (buonissimi quelli un po’ bruciacchiati!) alla torta di mele di Elena; il tutto innaffiato con succhi di frutta e l’ottimo tè della casa, che sempre ci offre Monica, la regina del nostro laboratorio.

La ripresa è stata inserita nello speciale del programma Ti racconto un libro dal titolo L’ACQUOLINA VIEN LEGGENDO e messa in onda giovedì 18 novembre 2010 alle 15,00 con repliche come da palinsesto.

Buona visione!
 


 

——————————————————————————————————

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato, inviando una semplice e-mail a: letteraturagastronomica@supereva.it puoi iscriverti gratui- tamente alla NEWSLETTER DELLA GUIDA DI LETTERATURA GASTRONOMICA.