Questo sito contribuisce alla audience di

Papas rellenas

Patate ripiene: una ricetta peruviana.

Ingredienti (per 12 persone):
1,5 kg di patate
400 g di carne trita di manzo
12 olive nere
2 spicchi d’aglio
2 cucchiaini di cumino macinato
1 uovo
1 cucchiaio di olio d’oliva
1 cipolla
1 peperoncino fresco
1 tazza di farina
½ tazza di passata di pomodoro
olio per friggere
sale
pepe

Sbucciare le patate e tagliarle in quarti; metterle in una grossa casseruola con acqua fredda e sale. Portare ad ebollizione e far cuocere per 15-20 minuti, finché le patate non saranno diventate tenere. Scolare e schiacciare le patate con una forchetta o con uno schiacciapatate. Sbattere l’uovo ed incorporarlo alle patate, condire con sale e pepe e mettere da parte a raffreddare. Tritare finemente la cipolla ed il peperoncino privato dei semi, schiacciare l’aglio e denocciolare le olive. Far scaldare l’olio d’oliva in una padella e farvi saltare le cipolle, aggiungere l’aglio ed il peperoncino; lasciar cuocere per 6-7 minuti. Unire il manzo e cuocere per altri 7 minuti, cioè fino a quando la carne non sarà completamente cotta. Aggiungere la passata di pomodoro che dovrà cuocere fino a quando la salsa non si sarà ben addensata. Condire con cumino, sale e pepe a piacere. Dividete le patate schiacciate in 12 palline grandi come limoni. Con un cucchiaio scavare un buco nel mezzo di ogni pallina e mettervi un po’ del composto di carne insieme con un’oliva. Ricoprire il buco con dell’altra patata schiacciata, in modo da sigillare completamente il ripieno all’interno. Passare le patate ripiene nella farina, ricoprendole completamente ma leggermente, e metterle in frigo per 20 minuti. Riempire con olio per friggere una padella dal fondo spesso e profonda circa 6-8 cm. Far scaldare l’olio (per testare la temperatura dell’olio, immergere una piccolissima quantità di patate: se questa dovesse riemergere in superficie sfrigolando senza bruciare, è ottimale). Friggere le papas rellenas fino a doratura e servirle con una salsa a piacere.

Da: Gustar el Levante por el Poniente (Gammarò)
——————————————————————————————————

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi essere sempre aggiornato, inviando una semplice e-mail a: letteraturagastronomica@supereva.it puoi iscriverti gratui- tamente alla NEWSLETTER DELLA GUIDA DI LETTERATURA GASTRONOMICA.