Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

prossimi 10 »
  • Intervista a Beatrice Valsecchi

    Beatrice Valsecchi, nata a Monza nel 1974, si diploma al liceo classico e si laurea in lingue e letterature straniere. Dopo aver lavorato qualche anno in un’azienda, lascia l’impiego per seguire il sogno di fare la sceneggiatrice: viene selezionata per il corso RAI e, successivamente, perfeziona la sua preparazione al Centro Sperimentale di Cinematografia. Attualmente lavora come sceneggiatrice, traduttrice, correttrice di bozze. “Un sogno di torta fritta e marzapane” (Sperling & Kupfer) è il suo primo romanzo.

  • Linguine all'astice

    Per conquistare un Manager Rampante

  • Chi è il Massimo?

    Bottura!

  • Odori e Sapori

    La risposta femminile a Camilleri

  • Cucinare per amare e per amarsi

    Tante volte trascuriamo chi amiamo e ci trascuriamo: per mancanza di tempo, perché l’abitudine ci consuma, per noia. Un male inutile, che potrebbe girarsi al bene, con pochi, semplici, preziosi gesti. Quelli del cucinare.

  • Risotto romagnolesco

    C’è chi alla pasta preferisce il riso, che pur non manca di poesia.

  • Le parole del cibo

    La cucina avvicina perché è l’espressione culturale che meglio di ogni altra racconta il carattere, lo spirito e il modo di vivere di un popolo, di una comunità, di un’epoca, di un territorio.

  • Dopo la tristezza

    C'è un momento, nella vita di un poeta, in cui i ricordi assumono una forma sempre più tangibile e nella sua bocca prendono corpo antichi sapori.

  • Ti regalo… dei grissini

    Quando Akuro le ha regalato un pacchetto di grissini che forse ha rubato in mensa, la bambina ha pensato che regalare dei grissini fosse una cosa sciocca.

  • Sfuggire alla crisi? Ricette low cost

    Alla crisi, una piovra dai mille tentacoli, nessuno può sfuggire.