Questo sito contribuisce alla audience di

L'autunno per George Eliot

Innamorata dei colori forti e dei paesaggi malinconici, sull’autunno scrisse...

foglieGeorge Eliot (pseudonimo di Mary Ann Evans, 1819-1880) , una delle figure più discusse del suo tempo e per questo la meno vittoriana dei vittoriani, amava parlare di amore e dovere, di amore per il dovere, di ambizioni di donne a cui i tempi non consentivano ambizioni, di religione e relazioni tra gli individui e tra i sessi.

Scrisse romanzi ambientati in un’Inghilterra rurale preindustriale intessuti di nostalgia e moralismo, lei che era stata ostracizzata per le sue originali scelte di vita.

Innamorata dei colori forti e dei paesaggi malinconici, George Eliot sull’autunno scrisse:

“Delizioso autunno! Perfino la mia anima ti é devota, e se io fossi un uccello volerei sulla terra in cerca di autunni consecutivi” (1) .

(1) Delicious autumn! My very soul is wedded to it, and if I were a bird I would fly about the earth seeking the successive autumns.

Argomenti

Ultimi interventi

Vedi tutti