Questo sito contribuisce alla audience di

Difesa della Domenica

di Jorge Carrera Andrade

Isola di campane e solitudini,
i giorni ci sospingono verso la tua scogliera,
la tua cima di quiete e candore,
la tua immensità che ore solcano e uccelli.

Il tuo fulgure nuovo si leva in mezzo al tempo:
tu dividi il tuo oro lungo la settimana
dando vita a giardini
e arricchendoci di lotti celesti.

Come letto o bramata spuma premono
i nostri piedi stanchi l’ultimo tuo gradino
oh, cupola commossa con uccelli di vino
che celebrano il dolce appello delle mani.

Settimanali naufraghi giungiamo alle tue coste
a saziarci di luci
e a cercare la palma del riposo
o la mappa del tesoro nascosto fra le nubi.