Questo sito contribuisce alla audience di

Supereva intervista la Guida

per lo speciale di Supereva sulle Guide

Allora le 5 domande tipo sono:

1) Perché hai deciso di fare la guida per superEva?

Perché amo la letteratura sudamericana. Perché ritengo che non abbia in questo momento tutta la considerazione che merita. Perché mi piace scrivere. Perché Supereva è un grande portale. Perché così ho avuto la scusa per rileggere un sacco di libri che non toccavo da tempo e per comprarmene un bel po’ di nuovi.

2) Per quale motivo hai deciso di occuparti dell’argomento che segui?

Vedi domanda uno. Posso aggiungere che la letteratura sudamericana in genere propone una visione di uomo a cui mi sento affine e soprattutto non si vergogna mai della passione.
Godere grandemente e sofrire grandemente.
Della letteratura italiana dopo gli anni ‘70 circa, tipo due stanze letto e cucina, sono un po’ stufo.

3) Le più belle soddisfazioni che hai avuto da quando sei diventata guida.

Vedere che c’è una certa partecipazione, che la gente mi segue (a parte la domenica che molti, compreso me, vanno in giro). Una mail dal sito “Nunca mas”. Attestazioni di stima da parte di altri siti che si occupano dello stesso argomento. Una mail da Fernando Sorrentino, scrittore non molto noto in Italia, ma più che conosciuto in Argentina. Non male, no ? Ma sono solo tre settimane che ci lavoro, datemi tempo…

4) Quali i sono i contenuti del tuo spazio e perchè dei nuovi visitatori dovrebbero venire nella tua
guida?

Mah, guarda, nella guida ci sono parecchie poesie, recensioni, biografie. Cerco di non fermarmi alle cose più ovvie, tipo Marquez o Allende, ma di parlare anche della generazione successiva e di quella precedente, gli antichi che hanno ancora molto da dire. Ho iniziato uno spazio anche per i fumetti sudamericani, perché certi fumetti sono vera e propria letteratura. C’è un forum, che potrebbe diventare un bello spazio di discussione. Poi io credo che la gente venga perché condivide una passione. Se mi mettessi a farmi troppi problemi di audience, tipo quanti pallini ho come guida, ecc. ho paura che metterei in linea un sacco di schifezze. Cerco di mantenere una qualità degli interventi medio-alta, anche se non spetta a me giudicare.

5) Fatti un domanda e datti una risposta

Sei obiettivo o parli solo delle tue preferenze ?

Sono abbastanza obiettivo, anche se mi devo trattenere, perché se fosse per me, io parlerei solo di Jorge Amado, che per me è in assoluto il più grande, sia come scrittore che come uomo (accanto a Neruda). Ci vorrebbe una guida apposta.

Guida di Letteratura sudamericana