Questo sito contribuisce alla audience di

Borges e il tango

un saggio di Monica Fumagalli.

Nel XX secolo il tango si è trasformato in uno dei soggetti della letteratura argentina. Eppure, forse, è unicamente negli scritti di Jorge Luis Borges che il tango rappresenta un sottile e costante filo conduttore.

Nel lungo viaggio attraverso le pagine dell’opera completa dello scrittore, Monica Fumagalli ripercorre le tappe della costruzione di una Buenos Aires mitica, moderna e tradizionale allo stessto tempo, città dalla quale Borges non si allontanerà mai. Di identità indiscutibilmente criolla, la Buenos Aires di Borges è un mondo popolato di compadrito e cuchillero che, persino negli anni ’60, continuano a vivere in un modo di camminare, uno sguardo, un fischio.

Monica Fumagalli evidenzia come, nel mondo borgesiano fatto di puro tempo e di memoria, il tango ha il compito di conservare il passato eroico dell’Argentina, trasformandosi in uno dei concetti chiave della concezione del mondo di Borges.

(da Tango.it)