Questo sito contribuisce alla audience di

Leonardo Padura Fuentes

Biografia minima di uno dei più amati scrittori cubani odierni, creatore del detective Mario Conde, saggista, giornalista.

Leonardo Padura Fuentes è nato all’ Avana nel 1955.
In Italia è diventato famoso con i romanzi polizieschi del ciclo “Le quattro stagioni”, che hanno come protagonista il tenente Mario Conde.
Per Padura Fuentes, il poliziesco è solo un pretesto per parlare della società cubana e fare un esame di coscienza della sua generazione. Perciò, i suoi romanzi soddisfano i gusti più diversi, dagli amanti del giallo ai detrattori del genere.

E uno dei giornalisti più letti di Cuba, ha scritto saggi, reportages: “El alma en el terreno” raccoglie interviste con alcune delle più grandi figure del baseball cubano; “El viaje más largo”, ricrea e fa rivivere ambienti, caratteri, leggende e costumi che fanno parte della storia non ufficiale di Cuba, che corre parallela a quella dei libri di testo – il reportage che da il titolo al libro tratta della presenza cinese a Cuba. Nel libro “Los rostros de la salsa” (I volti della Salsa) raccoglie le interviste con alcuni dei migliori cultori del genere.
Nell’antologia “Il sottomarino giallo” (1993), Padura Fuentes, da una sua personale e interessante visione del racconto cubano fra il 1966 e il 1991. Scrive anche copioni cinematografici.
Benché critico verso il decadimento della società cubana e l’attuale regime, ama profondamente l’Avana: “Non c’è altro posto dove vorrei vivere.”, dice “Vivere all’Avana per uno scrittore è un privilegio. Pochi altri posti al mondo hanno da offrire un simile concentrato di storie, personaggi, luci, colori, musica e tradizioni. Eppoi, io l’Avana la amo. Profondamente.”