Questo sito contribuisce alla audience di

Di fronte agli ultimi avvenimenti

Di Carlos Drummon de Andrade. "Via! Siamo pornografici/(dolcemente pornografici)./Perché essere più casti /del nostro antenato portoghese?..."

Di fronte agli ultimi avvenimenti

Via! Siamo pornografici
(dolcemente pornografici).
Perché essere più casti
del nostro antenato portoghese?

Via! Siamo naviganti,
pionieri e guerrieri,
siamo tutto ciò che si vuole,
soprattutto pornografici.

La sera può essere triste
e le donne possono dolere
come duole un pugno in un occhio
(pornografici, pornografici).

I tuoi amici sorridono
della tua ultima risoluzione.
Pensavano che il suicidio
fosse l’ultima risoluzione.
Non capiscono, poveretti,
che la cosa migliore è essere pornografici.

Proponilo al tuo vicino,
all’autista di autobus,
a tutte le creature
che sono inutili ed esistono,
proponilo all’uomo con gli occhiali
e alla donna con la cesta di panni.
Di’ a tutti: fratelli, non volete
essere pornografici?

(tratto da: “Sentimento del mondo”,
trentasette poesie di Carlos Drummond de Andrade,
scelte e tradotte da Antonio Tabucchi, Einaudi, 1987)