Questo sito contribuisce alla audience di

Emile Gallé: la natura ed il simbolismo, le influenze del Giappone

è in corso, fino al 30 agosto 2009 presso il Museo Regionale Georges de la Tour a Vic su Seille (in Lorena) una rassegna dedicata a Emile Gallé (1846-1904), fondatore nel 1901 della cosidetta "Scuola di Nancy"

Ebanista, ceramista e mastro vetraio, nato ed operante a Nancy, l’artista francese si recò in Germania a 18 anni per studiare botanica e mineralogia, apprendendo presto, invece, la tecnica del vetro soffiato. Tornato, nel 1878, nella città nativa per condurre l’impresa famigliare (che trasformò in un vetreria artistica), acquisì l’anno seguente notorietà all’Esposizione Universale di Parigi con le proprie opere.
Nel panorama dell’Art Nouveau, egli fu impegnato per il rilancio delle arti decorative, dimostrando un profondo coinvolgimento nella natura ed interessandosi a rappresentarne le forme che trovava (sia che queste fossero state floreali o animali) per le decorazioni del vetro, dei mobili o di altri oggetti.

Con 150 pezzi eccezionali, fra ceramiche, creazioni in vetro e disegni preparatori, la Mostra si concentra sul dimostrare l’importanza della natura, del simbolismo e del Giappone nell’arte di Gallé.
La parte della mostra dedicata alla ceramica presenta i servizi per la cena con piante, fiori e frutti di mare… Nei motivi di lotta, invece, espresse il messagggio di rivendicazione al ritorno della Alsazia e della Lorena alla Francia, olte che il suo impegno per la libertà delle persone.
Le opere in vetro portano l’attenzione su diversi temi della flora e della fauna.

Nome della mostra:
Exposition Emile Gallé: nature et symbolism, influences du Japon

Indirizzo:
Georges de la Tour Departmental Museum
Place Jeanne d’Arc
57630 Vic sur Seille
+33 (0)3 84 78 05 30

Date e orari:
dal 05/05/2009 al 30/08/2009; da martedì alla domenica, ore 9:30 – 18:00

Costo biglietti:
Intero 7 Euro / Ridotto 3.50 Euro