Questo sito contribuisce alla audience di

Peacock, Dragonfly and Bat: Art Nouveau's Mysterious Fauna

Al Bröhan Museum di Berlino Berlino un'eccezionale mostra dedicata all'Art Nouveau e all'eccentricità dei suoi artisti

Conchiglia di Johann Lötz Witwe

Annunciamo, con un po’ di ritardo, un evento imperdibile per gli appassionati d’arte che amano viaggiare per l’Europa ed il mondo alla ricerca degli amati tesori: “Peacock, Dragonfly and Bat: Art Nouveau’s Mysterious Fauna“, organizzata dal Bröhan Museum di Berlino. C’è ancora tempo fino al 14 di febbraio. La mostra è una raccolta di oggetti Art Nouveu, realizzata da un’istituzione che si è specializzata in questo stile fin dalle sue stesse origini (la fondazione per merito di un industriale berlinese negli anni Sessanta, Karl H. Bröhan) e che, oggi, si propone di indagare la storia e le manifestazioni della modernità nelle arti decorative durante il periodo compreso fra il 1889 ed il 1939 - periodo che corrisponde all’era del summenzionato movimento, ma anche a quello dell’Art Déco e del Funzionalismo, considerate quali origini del design contemporaneo.

Hugo Leven per Kayserzinn - Candlabro a forma di pipistrello - 1902 Particolare attenzione è dedicata, ovviamente, alla manifestazione germanica dell’Art Nouveau, lo Jugendstil, e alle manifatture di quest’area. Gli oggetti, accomunati dall’ispirazione alle forme naturali, spiccarono per una certa eccentricità: vasi di ceramica come conchiglie marine, candelabri dalla forma di ali di pipistrello, calici dalle effigi di drago… gli artigiani ricrearono, così, forme animali e vegetali sviluppando contemporaneamente tecniche e materiali.

Nella parte restante del museo il visitatore ha l’occasione di ammirare la collezione di porcellane di manifatture quali KPM Berlin, Royal Copenhagen, Meissen, Nymphenburg, Sèvres, ecc… ma anche oggetti dei più importanti designer e designer industriali di Francia, Belgio, Germania, Scandinavia: i vetri di Emille Gallé e J. Loetz, i mobili di Eugène Gaillard, Hector Guimard, Louis Majorelle, Bruno Paul, Richard Riemerschmid, Peter Behrens, Joseph Maria Olbrich, oggetti in metallo Art Déco di Edgar Brandt, mobili di Jaques-Emile Ruhlmann, argenti di Jean Puiforcat e Georg Jensen; un’intera sala è dedicata al padre dell’Art Nouveau belga, Henry van de Velde, e a quello della Secessione Viennese, Josef Hoffmann.

Titolo della mostra:
Peacock, Dragonfly and Bat: Art Nouveau’s Mysterious Fauna

Luogo:
Schloßstraße 1a,
Berlino (di fronte al Charlottenburg Palace).

Costo del biglietto:
Intero € 6.00
Ridotto € 4.00 (sotto i 18 anni)

Giorni di apertura:
Tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00
(chiuso il 24 ed il 31 di dicembre)