Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

  • Palazzo Stoclet di Bruxelles

    Estrema sintesi di arti e di stili, il Palazzo Stoclet fu l'opera con la quale la Secessione viennese trovò una delle sue opere più rappresentative, ma anche la cui edificazione coincise con il momento in cui le sue correnti interne arrivarono al pieno contrasto.

  • Liberty a Praga - Città Nuova (Pt. III)

    Praga è stata, all'inizio del XX secolo, una delle principali città europee che recepirono ed elaborarono gli impulsi dello stile “Nouveau” - nato in Francia (e conosciuto, qui, come “Stile Secessione”, come in Austria e Germania), tanto da divenirne uno dei centri più vivi e ricchi, che l'appassionato del Liberty non può mancare di visitare... Dopo la I Guerra Mondiale, lo stile divenne “decadente e frivolo” secondo i nuovi giudizi, ma intere aree, come la Città Nuova ed il Quartiere Ebraico, furono, nel decennio e mezzo di auge, rase e ricostruite secondo i canoni ed il gusto del Liberty.

  • Liberty a Praga - Città Vecchia e Quartiere Ebraico (Pt. II)

    Praga è stata, all'inizio del XX secolo, una delle principali città europee che recepirono ed elaborarono gli impulsi dello stile “Nouveau” - nato in Francia (e conosciuto, qui, come “Stile Secessione”, come in Austria e Germania), tanto da divenirne uno dei centri più vivi e ricchi, che l'appassionato del Liberty non può mancare di visitare... Dopo la I Guerra Mondiale, lo stile divenne “decadente e frivolo” secondo i nuovi giudizi, ma intere aree, come la Città Nuova ed il Quartiere Ebraico, furono, nel decennio e mezzo di auge, rase e ricostruite secondo i canoni ed il gusto del Liberty. Anche nella Città Vecchia, tuttavia, non mancano splendidi esempi... come questi.

  • Liberty a Praga - Città Vecchia e Quartiere Ebraico (Pt. I)

    Praga è stata, all'inizio del XX secolo, una delle principali città europee che recepirono ed elaborarono gli impulsi dello stile “Nouveau” - nato in Francia (e conosciuto, qui, come “Stile Secessione”, come in Austria e Germania), tanto da divenirne uno dei centri più vivi e ricchi, che l'appassionato del Liberty non può mancare di visitare... Dopo la I Guerra Mondiale, lo stile divenne “decadente e frivolo” secondo i nuovi giudizi, ma intere aree, come la Città Nuova ed il Quartiere Ebraico, furono, nel decennio e mezzo di auge, rase e ricostruite secondo i canoni ed il gusto del Liberty. Anche nella Città Vecchia, tuttavia, non mancano splendidi esempi... come questi.

  • Viareggio Liberty

    Una passeggiata sul lungomare della città balneare della Versilia, alla scoperta delle sue architetture e decorazioni Liberty: perle marine che compaiono una dopo l'altra, come lungo il filo di una collana, in una raccolta vivace e sorprendente.

  • Scuola d'Arte di Glasgow

    Uno dei progetti architettonici più innovativi ed influenti del Novecento.

  • Stazione Centrale di Milano. Storia

    C'è un motivo particolare, per l'appassionato d'arte, per partire o arrivare con il treno a Milano: visitare ed ammirare la sua Stazione, camminando lungo l'arieggiata galleria progettata da Ulisse Stacchini, fino alla vecchia biglietteria, esplorandone le ali, ed, infine, risalendo le scale fino ai binari, avvolti dall'immensa vetrata, costruita sulle travi d'acciaio di Alberto Fava.

  • Stazione Centrale di Milano: mai vista così...

    Mentre sono in corso gli ultimi lavori di restauro alla Stazione Centrale di Milano (ufficialmente già terminati a dicembre del 2008, dopo 3 anni dall'avvio - ma ancora in fase di esecuzione in alcune parti), residenti e turisti possono riscoprire nella capitale lombarda uno dei suoi tesori dimenticati.

  • Ernesto Basile - Parte II: Le opere

    Ernesto Basile fu uno dei protagonisti della stagione del modernismo italiano, la cui produzione fu caratterizzata da una singolare capacità progettuale architettonica e da un’eccezionale resa grafica, tanto da esser stato, fra splendidi arredi d'interni e d'esposizioni, anche un significativo promotore delle arti decorative moderne in Italia.

  • Ernesto Basile - Parte I: Biografia

    Ernesto Basile (1857-1932) fu uno dei protagonisti della stagione del modernismo italiano, la cui produzione fu caratterizzata da una singolare capacità progettuale architettonica e da un’eccezionale resa grafica, tanto da esser stato, fra splendidi arredi d'interni e d'esposizioni, anche un significativo promotore delle arti decorative moderne in Italia.